MURALE MASSIMINO: promotori scrivono ad Amministrazione Comunale Catania

0
168
Stadio Angelo Massimino, Catania

Lettera indirizzata ad Enzo Bianco, Salvo Di Salvo e Carmelo Coco

Gentile Sindaco Enzo Bianco,
Gentile Assessore Salvo Di Salvo,
Gentile R.U.P. Carmelo Coco,

OGGETTO: Murale stadio “Massimino”

Con riferimento alla procedura per la realizzazione del murale dello stadio “Angelo Massimino”, preghiamo di tenere in considerazione alcuni elementi legati alla nostra proposta originaria. Ci riferiamo, in particolare, alla realizzazione del sito internet che contiene le biografie dei cinquanta personaggi rappresentati, all’installazione dei pannelli con i QR-code che vanno inseriti accanto a ciascun personaggio, nonché all’organizzazione della conferenza stampa di presentazione.

  1. a) Riguardo al sito, come concordato alcuni mesi fa con l’Assessorato all’Urbanistica, ci siamo fatti carico della realizzazione, della stesura dei testi, dell’acquisto del dominio e dell’hosting, grazie al prezioso supporto di Radio Lab che fa parte del Comitato proponente. Il sito è quasi pronto ed è stato sommariamente visionato dall’Assessore Di Salvo e dal R.U.P. Carmelo Coco; tuttavia, prima di metterlo online, gradiremmo un parere positivo ed una precisa risposta al punto b).
  2. b) Riguardo ai pannelli, la questione è rimasta in sospeso. Come concordato, i QR-code (che reindirizzeranno alle cinquanta biografie) verranno creati e forniti dal Comitato proponente contestualmente alla messa online del sito, mentre la realizzazione dei pannelli e l’apposizione accanto ai volti raffigurati saranno a carico del Comune: avevamo proposto n. 50 pannelli da 20×20 cm ciascuno, in forex da 5 mm (il cui costo complessivo dovrebbe aggirarsi attorno ai 200 €).
    Tuttavia, nelle deliberazioni operative del Comune non ci risulta menzione a tali pannelli; essendo il sito strettamente connesso ad essi, chiediamo una conferma della loro realizzazione, al fine di non rendere vano il nostro lavoro o quantomeno postuma l’installazione nel murale (che non avrebbe senso, essendo parte integrante del progetto).
  3. c) Riguardo alla conferenza stampa di presentazione, abbiamo finora garantito la nostra massima disponibilità nell’organizzazione. Riprova ne sono le numerose riunioni tenutesi in Assessorato ed i numerosi sopralluoghi effettuati presso lo stadio. L’ennesimo rinvio (il quarto in un mese) ci lascia tuttavia alquanto interdetti, evidenziando una totale mancanza di programmazione (e di coordinazione con i lavori propedeutici già avviati dalla Multiservizi), rendendo inutili gli incontri sin qui intercorsi che, ricordiamo, comportano per ciascuno di noi la perdita di ore lavorative.
    Il luogo della conferenza, rammentiamo, dovrebbe essere sufficientemente grande da contenere giornalisti, cameraman, comitato proponente, istituzioni, artista, sponsor e personaggi rappresentati: almeno una decina di questi ultimi, tra quelli residenti in Sicilia, ci ha confermato la propria presenza, anche se sarebbe opportuno recapitare un invito ufficiale a tutti i cinquanta rappresentati (o alle rispettive famiglie).
  4. d) Ribadiamo, infine, che – come concordato sin dall’inizio della procedura – sarebbe opportuno indirizzare un comunicato ufficiale del Comune alla società Calcio Catania, per renderla partecipe dell’iniziativa ed invitarla alla conferenza stampa (ricordiamo che i tesserati Biagianti, Russo e Mascara saranno rappresentati nel murale).

Sollecitiamo, pertanto, una rapida risposta ai punti evidenziati, auspicando anche un celere avvio dei lavori. I costanti ritardi hanno già comportato malumore nella tifoseria (come si evince sui social network e sulle testate giornalistiche) e disagi a quanti di noi avevano dovuto organizzare i propri orari lavorativi in funzione della conferenza stampa (i cui rinvii sono sempre giunti a pochissimi giorni dalle date prefissate).

Vi chiediamo, al contempo, il rispetto dei nostri impegni professionali e familiari: la nostra disponibilità non può essere abusata nei tempi e nei modi, né può costantemente sottostare ad iter burocratici incerti e rapporti inter- ed intra-istituzionali lacunosi.

Certi della Vostra comprensione, di una Vostra tempestiva risposta e di una soluzione definitiva dei punti evidenziati, restiamo reperibili per ulteriori chiarimenti. Nel frattempo, porgiamo
Cordiali saluti.

Il Comitato promotore:
Quelli del ’46 (Radio Lab)
Tutto il Catania minuto per minuto
Comitato Géza Kertész

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***