ACCADDE OGGI: 12 ottobre 2014, rispetto per “Bomboletta” e contestazione verso Pulvirenti-Cosentino

0
257

12 ottobre 2014. Catania che ospita il Bari nel campionato di Serie B. Sugli spalti dello stadio “Angelo Massimino” clima molto triste a seguito della tragica morte del tifoso Angelo “Bomboletta”. Striscioni e cori in segno di rispetto dalle due Curve per la sua scomparsa. Anche i tifosi del Bari espongono uno striscione in sua memoria. Sul rettangolo di gioco il Catania perde 3-2. A segno Caputo, Rosina (trasforma due rigori) e De Luca (autore di una doppietta). A pochi minuti dal 90’, aperta contestazione all’indirizzo del Presidente rossoazzurro Antonino Pulvirenti e del dirigente argentino Pablo Cosentino.

VIDEO CONTESTAZIONE TIFOSI

CATANIA-BARI, TABELLINO PARTITA

Catania (4-3-3): Anania; Garufi (dal 40°st Parisi), Peruzzi, Sauro, Monzon; Rosina, Escalante, Martinho; Leto (dal 10°st Barisic), Calaiò, Marcelinho (dal 30°st Chrapek). A disp. (Frison, Parisi, Carillo, Ramos, Chrapek, Gallo, Di Grazia, Barisic, Aveni) All. Sannino

Bari (4-3-3): Donnarumma; Salviato (dal 25°st Camporese), Contini, Ligi, Calderoni; Sciaudone, Romizi, Defendi (dal 38° Rossini), Stevanovic; De Luca (dal 12°st Stoian), Caputo. A disp (Guarna, Camporese, Rossini, Filippini, Minala, Wolski, Stojan, Rozzi, Galano) All. Mangia

Arbitro:  Candussio

Ammoniti: Sciaudone (BA), Martinho (CT), Romizi (BA), De Luca (BA), Peruzzi (CT), Salviato (BA), Barisic (CT).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

© RIPRODUZIONE DEL TESTO, TOTALE O PARZIALE, CONSENTITA ESCLUSIVAMENTE CITANDO LA FONTE – Qualunque violazione del diritto di copyright sarà perseguita a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO