OLTRE LA RIVALITA’ (Video): pomeriggio di sano tifo a Catania, onorata la memoria di Famoso e Furlan

0
493
Catania vs Cosenza tifosi

9.192 spettatori presenti allo Stadio “Angelo Massimino” per sostenere i ragazzi di Lucarelli. Era di fondamentale importanza vincere contro il Cosenza, il Catania non è riuscito nell’intento ma ha avuto la capacità di evitare un risultato che avrebbe potuto determinare guai peggiori. Il pubblico rossoazzurro fa il proprio dovere sugli spalti. Le Curve, nella giornata in cui onorano la memoria dello storico tifoso Ciccio Famoso dopo l’anniversario della morte (la Nord con uno striscione, la Sud con una bella coreografia), incitano la squadra soprattutto nei momenti di difficoltà. Del resto l’obiettivo, al di là della mancata vittoria, è quello di non mollare fino a quando esiste la possibilità di acciuffare la vetta.

Qualche fischio, invece, proveniente dalle Tribune che non digeriscono il 2-2 finale. C’è stato spazio anche per il ricordo di altre figure rilevanti nel panorama nazionale del tifo. Vedi Stefano Furlan, tifoso alabardato morto l’8 febbraio del 1984 quando si verificarono i tragici fatti che alla fine del derby Udinese-Triestina di Coppa Italia portarono poi al decesso del ragazzo. Pochi i tifosi giunti da Cosenza, soddisfatti e che hanno sfiorato l’impresa di fare bottino pieno su un campo tradizionalmente favorevole dopo gli anni ’40. Va in archivio un pomeriggio senza vincitori nè vinti, ma di sano tifo al “Massimino”. Oltre la rivalità sportiva tra le opposte tifoserie.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***