AKRAGAS – CATANIA: voti ai rossoazzurri. Lodi significa magia, Mazzarani si conferma letale in trasferta

1
282
Akragas vs Catania

Al termine della partita Akragas – Catania, TuttoCalcioCatania.com attribuisce i voti ai rossoazzurri. Pisseri fa il proprio dovere con diligenza a difesa dei pali. La coppia centrale composta da Blondett e Tedeschi fornisce valide garanzie nonostante l’assenza di Aya e Bogdan. Prova senza infamia e senza lode per Esposito, un pò meglio Porcino sulla sinistra. Anche se quest’ultimo, poi, ha dovuto abbandonare il terreno di gioco per qualche piccolo problema fisico. Al suo posto Marchese che ha un buon impatto sulla gara. Unico neo per il reparto arretrato, la disattenzione generale sul gol di Pastore.

In mezzo al campo i piedi buoni di Lodi fanno chiaramente la differenza. Segna anche su azione un gol che attendeva da tempo. Giocate da applausi, magia e tanta qualità per Lodi. Capitan Biagianti si conferma pregevole davanti la difesa. Grinta, caparbietà, agonismo, tecnica e spiccate doti in fase d’interdizione fanno di Biagianti un elemento insostituibile nello scacchiere tattico di Lucarelli. In avanti Manneh è un’autentica freccia, dovrebbe soltanto essere un pò più lucido sotto porta ma i progressi che fa registrare sono continui e costanti. Anche Barisic si dà da fare sugli esterni. Curiale, malgrado non sia al top della condizione fisica, continua a segnare con una certa regolarità. Russotto cerca il gol a tutti i costi, non lo trova ma chissà che contro il Trapani non riesca finalmente a sbloccarsi. Nella ripresa ha creato più di qualche grattacapo alla difesa agrigentina.

TITOLARI
Matteo Pisseri  6
Mirko Esposito  6
Edoardo Blondett  7
Luca Tedeschi  7
Antonio Porcino  6.5
Francesco Lodi  7.5
Marco Biagianti  7
Andrea Mazzarani  7
Maks Barisic  6
Davis Curiale  7
Kalifa Manneh  6.5

SUBENTRATI
Giuseppe Rizzo  6
Giovanni Marchese  6
Andrea Russotto  6.5
Andrea Di Grazia  s.v.
Rosario Bucolo  s.v.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

Comments are closed.