SERIE C: Eticampionato 2017-18, Catania e scuola etnea tra le finaliste

0
69

Nota Stampa Lega Pro

“Piantare oggi un seme nella coscienza dei ragazzi attraverso lo sport, significa far crescere dei cittadini etici domani”.

E’ il leit motiv di un’iniziativa che ha trovato la sua realizzazione con il calcio.

Si è dato il via ad un progetto concreto, che ha coinvolto la Lega Pro, l’ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani), il MECS (Movimento per l’Etica, la Cultura e lo Sport) e 11 scuole Secondarie di Secondo grado “adottate” da altrettante squadre della Lega Pro.

Dopo una prima fase indoor negli Istituti, l’iniziativa ha previsto la selezione di 4 scuole, che hanno avuto accesso all’ultima fase dell’Eticampionato 2017/2018, la cui finale si terrà il 19 – 20 Maggio a Roma.

Queste le le Società di Lega Pro e le scuole finaliste: Catania IPSSEOA “K. Wojtyla” di Catania, Cosenza e I.T.I. “A. Monaco” di Cosenza, Lecce e Liceo Classico “Capece” di Maglie, Reggina I. T. E. “Ferraris”/”Da Empoli” di Reggio Calabria.

L’ultimo atto del progetto che farà “scendere in campo” giocatori di Lega Pro e studenti si terrà il 19 maggio alle ore 16 nell’Aula Magna del Centro Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”: nel corso dell’incontro, caratterizzato da attività seminariali e formative, interverranno Francesco Ghirelli (Segretario Lega Pro) con un report sul progetto “I Semi dell’Etica” e le altre iniziative in ambito sociale promosse dalla Serie C, Antonino Viti (Presidente ACSI) e Paolo Del Bene (Coordinatore MECS).

A seguire, il 20 maggio alle 9.30, è previsto il quadrangolare di Calcio a 5 tra le finaliste, al termine del quale si decreteranno la scuola e la squadra vincitrici dell’Eticampionato 2017/2018.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***