IL CASO SERIE B FINISCE A TARALLUCCI E VINO: di cosa stupirsi? Siamo in Italia…

1
555

Tanto tuonò che piovve. Il format della Serie B resta a 19 squadre. Il Collegio di Garanzia dello Sport ha deciso così, anche se non si è trattata di scelta unanime. Ma diciamoci la verità, in fondo avevate dubbi che sarebbe andata a finire diversamente? Erano più che fondati i sospetti che questa vicenda si concludesse a tarallucci e vino. Nella tradizione contadina esisteva la consuetudine di offrire tarallucci e vino agli ospiti come segno di cordialità e amicizia. E il detto in questione allude proprio a tale abitudine e ad un clima amichevole e sereno, nello specifico sottolineando che nonostante diversità di posizioni si è trovato un compromesso salvaguardando gli interessi della Lega B e del Commissario Straordinario della Figc Roberto Fabbricini, infischiandosene di tutto il resto.

Il disegno perfetto che rappresenta un Italia dove sempre più di frequente l’ingiustizia prevale su chi è dedito al rispetto delle regole. A questo punto non stupiamoci se domani mattina Fabbricini assumesse la decisione di ridurre anche il format del torneo di Serie A portandolo a 10 formazioni partecipanti. Tutto è concesso, persino stravolgere dall’oggi al domani i principi fondamentali dell’ordinamento sportivo nazionale. Poi non ci meravigliamo se la gente preferisce disertare gli stadi seguendo altri sport. Siamo nel Bel paese. Di cosa stupirsi?

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Andate Tutti Avanti con le Procure senza un minimo di Pietà. Lasciate stare la Politica che sono buoni solo a cercare i Voti. È inaudito che di fronte ad un Golpe nessuno Politico ha fatto intervenire Giorgetti. Buttate tutte le Tessere Elettorali Catanesi.

Comments are closed.