CATANIA: da Siena a Monopoli, azzerare e ripartire

0
186
Catania vs Verona

Catania nuovamente impegnato lontano dal “Massimino” in C a distanza di tre mesi. L’ultima volta successe in quel di Siena, lo scorso mese di giugno. Allora si giocò la semifinale d’andata dei Play Off. Decise l’incontro Alessandro Marotta, andato in gol nel corso della ripresa per l’1-0 finale prima di trasferirsi al Catania. Una sconfitta che ancora brucia, come la negazione del ripescaggio legittimo in B a seguito delle vicende ormai note.

Martedì 18 settembre ricomincia il campionato dopo una lunga attesa. Il cammino dell’Elefante inizia a Monopoli, dando luogo ad un tour de force autentico nello spazio di undici giorni. E proprio Monopoli evoca un ricordo dal retrogusto profondamente amaro, il passivo più pesante riportato la scorsa stagione, un pomeriggio nefasto entrato nella storia. Un 5-0 clamoroso, unica partita in cui il Catania scese in campo solo nei primi 20 minuti iniziali. Poi un blackout inspiegabile al cospetto di un avversario che sembrava il Real Madrid.

Una figuraccia che ancora oggi fa male e dovrebbe alimentare voglia di rivalsa nella squadra rossoazzurra, oltretutto ferita dalla decisione incredibile degli organi federali di bloccare i ripescaggi. C’è delusione per questo, ma anche tanta rabbia accumulata e tensione da scaricare sul campo. Importante farlo in modo ottimale, senza farsi prendere dal nervosismo e giocando con personalità. Bisogna azzerare e ripartire dal primo giorno di ritiro, quando mister Sottil ha guardato tutti negli occhi inviando un messaggio chiaro: “Siamo il Catania e dobbiamo sempre giocare per vincere”. A cominciare da Monopoli.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***