TOGNON (vice Pres. Lega Pro): “Cortocircuito come nel caso Catania del 2003, ma stavolta deciso di non decidere…”

0
229
Jacopo Tognon

Giustizia sportiva. Interviene sul tema il neo vice Presidente di Lega Pro Jacopo Tognon. Ecco quanto evidenziato da tuttomercatoweb.com:

“Penso che siamo nel solco di una legislazione di natura emergenziale già sperimentata nel 2003 col caso Catania. Il problema è quello di creare un unico grado per quanto riguarda l’ammissione ai campionati. Vedo che il CONI sta organizzando una camera di risoluzione, non credo che ci sarà un problema di questo tipo. Se il legislatore interviene, e lo fa con un decreto di questa natura, a metà ottobre, bisogna chiedersi come mai”.

“Questo cortocircuito che si è creato in estate ha portato l’esecutivo a intervenire. 15 anni fa era successo lo stesso, la differenza è che in quest’estate c’è stata la decisione di non decidere che si è protratta troppo a lungo, che ha impattato sull’avvio dei tornei. Poi mi pare che siamo nell’alveo di una situazione consentita, anche se la FIFA ovviamente fa bene a seguire la vicenda”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO