20 DICEMBRE: Catania, vittorioso l’unico precedente casalingo in Serie B

0
50
20 Dicembre - Serie B

Il 20 dicembre 1953 Verona ko a Catania per 3-1

Appuntamento con la storia rossoazzurra in coincidenza con il giorno della prossima partita di campionato. In partite di Serie B giocate in data 20 dicembre, prima di oggi il Catania è sceso in campo cinque volte dagli anni trenta in poi. Esordio esterno contro una formazione lombarda, la Cremonese, vittoriosa per 2-1. Tra le mura amiche, invece, la squadra dell’Elefante vanta un solo precedente. Risale al lontanissimo 1953. Ai piedi dell’Etna il Catania affrontò il Verona, sconfiggendolo con il risultato di 3-1. A segno per i rossoazzurri il grande Bearzot, Marin e Manenti. L’ultimo confronto in assoluto per la compagine etnea risale invece al 2005. Sul campo dell’Albinoleffe il Catania seppe rimontare per due volte allo svantaggio: autogol di Garlini al 77’ in risposta al gol di Joelson, poi rete di Del Core al 94’ dopo il nuovo vantaggio bluceleste firmato Gori. Sulla panchina rossoazzurra sedeva Pasquale Marino ed in quella stagione il Catania chiuse il campionato cadetto andando dritto in Serie A.

BILANCIO PRECEDENTI CATANIA SERIE B 20 DICEMBRE:

Vittorie Catania 1 (in casa)

Pareggi 2 (in trasferta)

Sconfitte 2 (in trasferta)

1936 Cremonese 2-1 Catania (22′ Brossi, 37′ Caldirola, 81′ Guzzoni)

1953 Catania 3-1 Verona (4′ Bearzot, 25′ Marin, 49′ Manenti, 62′ Franchini)

1959 Modena 0-0 Catania

1981 Spal 1-0 Catania (5′ Giani)

2005 Albinoleffe 2-2 Catania (52′ Joelson, 77′ aut. Garlini, 78′ Gori, 94′ Del Core)

CONDIVIDI
Articolo precedenteRINAUDO: curiosa dedica a Pellegrino due mesi fa
Articolo successivoCATANIA 2-2 BRESCIA: tabellino e statistiche partita
Livio Giannotta
"Le idee ispirate dal coraggio sono come le pedine negli scacchi. Possono essere mangiate ma anche dare avvio ad un gioco vincente". Parole del grande scrittore tedesco Johann Wolfgang Von Goethe che mi hanno spinto all'ideazione di 'TuttoCalcioCatania.com'. Un progetto che parte da lontano e si pone l'obiettivo di fare informazione responsabilmente e consapevolmente. Direttore della testata giornalistica catanese e "stakanovista editoriale", mi avvalgo del contributo di un gruppo di lavoro brillante e motivato che opera seguendo principi di lealtà e correttezza.