JACOBELLI: “Serie B, come si fa a partire regolarmente? Sistema da prendere a calci”

3
1302
Xavier Jacobelli

L’editorialista del Corriere dello Sport Xavier Jacobelli continua a sostenere la causa dei club che chiedono il ripescaggio in Serie B:

“C’è qualcosa di masochistico nella pervicacia con la quale la Serie B continua a farsi del male e non capisce che non si possono cambiare le regole in corsa; che il campionato a 19 squadre è un pateracchio inaccettabile; che, sebbene il sindacato calciatori abbia trasformato in stato di agitazione la minaccia di sciopero, quand’anche il torneo partisse venerdì sarebbe monco e sub iudice. Almeno sino al 7 settembre. Quel giorno (perchè non a Natale? Tanto, chissenefrega dei tifosi) il Collegio di Garanzia del Coni si pronuncerà su chi potrà essere ripescato”.

“Come si fa a partire il 27 agosto con la B spezzatino, quando undici giorni più tardi la Cassazione dello sport può ammettere tra o più club tra Catania, Entella, Novara, Pro Vercelli, Siena, Ternana? Ma che razza di modo di fare è questo? E i tifosi che ancora non sanno se le loro squadre giocheranno in B o in C? E i loro diritti? E le campagne abbonamenti? E le campagne acquisti impostate senza sapere quale sarà la categoria in cui giocare? E, per esempio, i tre milioni di euro che il Catania si è visto congelare, essendo stato costretto a iscriversi sia alla C che alla B?”.

“Dicono che, dopo avere entusiasticamente votato per la B a 19 squadre, confidando in 700mila euro a testa in più ai club abbiano scoperto che, con tre rivali in meno in lizza, aumentino sì le chance di promozione per le più forti, però crescano anche le possibilità  di retrocessione per le più deboli. Maddai? Senza contare che chi resterà in soddisfatto il 7 settembre, il giorno dopo schizzerà al Tar. La B a 19 squadre ha aperto un vaso di Pandora da cui stanno uscendo tutti i mali di un sistema arruffone, presuntuoso. Prepotente. Un sistema da prendere a calci”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

3 COMMENTI

  1. L’ignoranza , la presuntuosità , l’arroganza , l’incompetenza , di certa gente sta creando un pateracchio indescrivibile, non sanno i poverini a cosa vanno incontro ( sia civilmente con rimborsi milionari che penalmente ) , se paradossalmente per chiudere la questione con tutte le squadre e finirla con questa farsa incivile, il torneo di B non passasse a 22 ma addirittura a 25 squadre, con buona pace di gente come Lotito e altri che illegalmente gli viene concesso di tenere il piede in due staffe!!

  2. D’altra parte visto che sono state iscritte in serie C altre squadre ( senza averne titolo) come la Juventus B che avrà preso il posto di squadre che ne avevano invece titolo, perché ostinarsi ad ingolfare una serie minore per agevolare una serie superiore? Gravina su questo deve riflettere e fare la voce grossa come presidente a pari merito di quell’ignorante di Balata!!

  3. Parole Sante, l’arroganza di gente senza scrupoli non può in nessun modo averla vinta sul diritto e sul buon senso. Se questo abominio dovesse finire negativamente per le squadre che legittimamente aspirano al ripescaggio, in primis il Catania, allora siamo allo sbando più totale e non so con quale spirito costruttivo si possa ancora di calcio.

Comments are closed.