CATANIA – CAVESE: voti rossoazzurri. Manneh devastante, Marotta corre a perdifiato e che gol!

0
416

Come di consueto, la redazione di TuttoCalcioCatania.com attribuisce i voti ai rossoazzurri. Al termine della partita Catania-Cavese, vinta con il risultato di 5-0 allo stadio “Angelo Massimino”, non si registra alcuna insufficienza tra le fila etnee. In porta, Pisseri pressochè inoperoso. Reparto arretrato guidato con autorità dal solito Aya, bene in coppia con Silvestri. Sugli esterni non un primo tempo esaltante per Ciancio, poi in ripresa dopo l’intervallo. Peccato per l’infortunio di Baraye che stava facendo bene prima dell’infortunio. A centrocampo ordinaria amministrazione per Rizzo mentre Lodi torna ad agire in cabina di regia nel 4-3-3 smistando palla ed ergendosi a prezioso punto di riferimento. Suo, inoltre, il rigore che ha messo la gara sui giusti binari. Devastante ed a tratti incontenibile il gambiano Manneh.

Mister Sottil lo sta facendo giocare più spesso sulla corsia di destra. Lui è un mancino e dimostra di trovarsi a proprio agio anche lì. Tanta corsa ed accelerazioni, diventa devastante per la difesa cavese. La prima doppietta in casacca rossoazzurra rappresenta un premio meritato, gli applausi scroscianti del pubblico lo confermano. Bene Marotta che gioca a sinistra per poi accentrarsi spesso. Corre a perdifiato rivelandosi molto utile anche in fase di contenimento. Realizza, inoltre, una rete di pregevolissima fattura fulminando il portiere avversario con un gran tiro al volo. Curiale fa il suo, gli manca il gol ma vederlo all’opera in versione assist man è comunque positivo. Intanto ci si accontenta di questo. Tra i neo entrati, troppo pochi i minuti per valutare la prestazione di Scaglia e Brodic. Determinante, invece, l’ingresso di Bucolo nella ripresa in un momento in cui la squadra è in debito d’ossigeno. Più agonismo e nuova linfa per i rossoazzurri con lui in campo. Calapai sostituisce l’infortunato Baraye garantendo una spinta costante sull’out destro ed interpretando bene le due fasi. Prova senza infamia e senza lode per Vassallo.

TITOLARI

Matteo Pisseri  6
Simone Ciancio  6
Ramzi Aya  7
Tommaso Silvestri  6.5
Joel Baraye  6
Giuseppe Rizzo  6
Francesco Lodi  7
Federico Angiulli  6.5
Kalifa Manneh  8
Alessandro Marotta  7.5
Davis Curiale  6

SUBENTRATI

Luigi Scaglia  s.v.
Rosario Bucolo  6.5
Fran Brodic  s.v.
Andrea Vassallo  6
Luca Calapai  6.5

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***