MATERA: lo sciopero prosegue, nelle ultime tre partite anche classe 2002 in campo

0
245

Largo ai giovani per evitare le sconfitte a tavolino

La situazione non muta a Matera. I giocatori della Prima Squadra continuano a non percepire regolare stipendio e, pertanto, prosegue lo stato di sciopero. Pian pianino, inoltre, un numero sempre maggiore di elementi sta risolvendo il contratto con la società lucana per cercare nuova sistemazione altrove. Oltre agli addii di Antonio Sepe e Manuel Ricci, accasatisi al Potenza, hanno già lasciato Matera l’ala sinistra Saverio Dellino (Bisceglie), l’esperto difensore Mariano Stendardo (Paganese) e l’attaccante Gaetano Dammacco (Reggio Audace).

Nelle ultime tre partite di campionato disputate, per evitare le sconfitte a tavolino il Matera ha convocato e schierato prevalentemente in campo ragazzi del settore giovanile. In occasione dell’ultimo match perso 0-4 con la Sicula Leonzio, il calciatore più esperto utilizzato risponde al nome di Roberto Grieco, classe 1997 prelevato a novembre da svincolato. Per il resto spazio a giocatori del ’99’, 2000, 2001 e addirittura 2002. Uno scenario che si ripeterà, molto probabilmente, anche a Catania.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***