RIZZO: “A Siracusa lottare su ogni palla, ora quattro mesi al massimo. Che bravi Manneh, Brodic e Calapai. Di Piazza e Sarno? Elementi di valore”

0
578
Giuseppe Rizzo

Giuseppe Rizzo sprona il Catania a dare tutto in questi mesi

Intervista concessa dal centrocampista del Catania Giuseppe Rizzo al quotidiano La Sicilia, in vista della ripresa del campionato a Siracusa:

“Mercato? Tutti i club cercano di rinforzarsi e di fare meglio nel girone di ritorno. Comunque ho giocato con Sarno nella Reggina e con Di Piazza a Vicenza. Sono elementi di valore. I giovani più di valore del girone C? Parlo di chi ho sempre a portata di… sguardo. Manneh è davvero bravo, tanto è vero che in Prima Squadra ha trovato spessissimo spazio e con pieno merito. Brodic è una promessa, farà sempre bene. Poi voglio citare, anche se non è un Under, Calapai che sta disputando un ottimo scorcio di campionato”.

“La sosta c’era e ci dovevamo fermare, come tutti. Ma l’importante è riprendere con lo stesso passo. Abbiamo raggiunto un’intesa maggiore, possiamo sempre migliorare. Adesso speriamo di sostenere quattro mesi al massimo delle nostre possibilità. Le prossime quattro partite decisive? Tutte lo sono. Vinciamole e vediamo cosa faranno le concorrenti. L’avversario più difficile finora è stato il Trapani, la Juve Stabia non ha perso colpi e non vedo delusioni in un girone equilibrato.

Quella in programma al “De Simone” sarà una partita delicata. Un confronto importante per noi come per loro. Bisogna lottare su ogni parla, speriamo di fare una grande partita. Gli azzurri hanno cambiato guida, noi siamo migliorati. All’andata abbiamo vinto all’ultimo istante perchè ci credevamo. Biagianti ha risolto alla fine con pieno merito. Tutte le partite sono molto equilibrate al di là della posizione in classifica”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.