SOTTIL: “Sconfitta immeritata che fa rabbia. Dovevamo essere più precisi in zona gol, errata marcatura su Tulli”

0
609

L’allenatore del Catania Andrea Sottil analizza in Sala Stampa la sconfitta di misura riportata contro il Trapani al “Provinciale”. Ecco le parole di Sottil evidenziate da TuttoCalcioCatania.com:

“Grande partita, la migliore prestazione esterna della stagione da parte nostra contro una squadra di grande qualità che sta facendo un buon campionato, ma purtroppo torniamo a casa a mani vuote. Non abbiamo mai subito, anzi siamo riusciti a creare diverse situazioni di pericolo nell’area di rigore granata. Penso ad un’occasione importantissima di Lodi ed al colpo di testa di Silvestri nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo avuto diverse palle-gol nitide per andare a segno, un paio con Curiale ed il palo colpito da Lodi. C’era un vento fastidioso. Purtroppo sull’1-0, gran colpo dell’attaccante ma noi dovevamo essere più attenti nella marcatura, più arcigni su un cross peraltro lento. Poi abbiamo giocato nella loro metà campo creando numerose opportunità. Risultato a mio avviso ingiusto, meritavamo il pareggio. Li abbiamo schiacciati, siamo stati sfortunati. Sono dispiaciuto per i ragazzi, tornare a casa senza punti fa rabbia per la prestazione offerta”. 

“Si sono affrontate due squadre importanti e di personalità. La prestazione c’è stata, ma in questa fase del campionato contano i punti. Adesso dobbiamo metabolizzare questa sconfitta, resettare la delusione e ripartire con la Paganese in casa. Spingendo fino alla fine per incamerare più punti possibili. Nel secondo tempo ho cercato di mettere più brillantezza ed offensività. Nel finale siamo passati al 4-2-4, tutti i calciatori chiamati in causa hanno fatto bene, neo entrati inclusi. Nell’ultimo quarto abbiamo creato parecchi problemi alla difesa del Trapani. Dovevamo essere più cattivi e precisi, si poteva assolutamente recuperare la partita. I numeri dicono che dobbiamo migliorare decisamente il trend esterno però a Trapani, campo non semplice, abbiamo messo sotto i granata e creato tante occasioni. Bisogna anche considerare l’entità e la valenza dell’avversario”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.