ESCLUSIVA – Caianiello (Studio 100 Tv): “Catania, promozione sta diventando un’ossessione. A Brindisi bella sfida Di Piazza-Sarao. Virtus Francavilla abituata a sorprendere”

0
1384
Catania vs Virtus Francavilla

Come in occasione del match disputato all’andata, abbiamo avuto il piacere di contattare Fabrizio Caianiello dell’emittente televisiva pugliese Studio 100 Tv. Focus sul momento attraversato dalla Virtus Francavilla e le ambizioni del Catania.

Nel girone d’andata la Virtus Francavilla faceva un pò di fatica ad ingranare, oggi la situazione è profondamente diversa. Cosa è cambiato essenzialmente?
“La Virtus era già una squadra forte, solo che aveva bisogno di tempo per ingranare, anche in virtù del fatto che ha iniziato pure questo campionato ad handicap per la questione stadio. Non è facile disputare un campionato così difficile senza un impianto proprio e girovagando per la provincia per effettuare gli allenamenti. Sul piano tecnico è stata brave la società a puntare su Trocini al momento giusto”.

La squadra di Trocini occupa meritatamente la zona Play Off, manca poco per l’accesso aritmetico. Potrà essere una mina vagante secondo te?
“Sì. Certo il club non ha velleità di salire In B già quest’anno. Ma non mi stupirei più di tanto se la Virtus dovesse essere protagonista nei Play-Off. Questo club è abituato a sorprendere e la squadra ha il grosso vantaggio di avere meno pressioni delle sue antagoniste”.

Domenica arriva il Catania, sicuramente un bel banco di prova. Quale formazione potrebbe opporre la Virtus Francavilla ai rossazzurri?
“Non dovrebbero esserci grosse novità rispetto l’undici che ha battuto il Catanzaro. Ormai il Francavilla ha una formazione tipo ben definita”.

A proposito di Catania, ricordo che nel girone d’andata ricavasti l’impressione di una squadra non ancora calatasi nella categoria. Oggi la pensi allo stesso modo?
“Si. Probabilmente non mi ero sbagliato. Una formazione forse costruita più per la B che per la C. E credo che la promozione stia diventando un’ossessione. Questo torneo è bello e infernale. Spesso sali quando hai meno riflettori puntati addosso”.

In questo rush finale come vedi la mano di Walter Novellino al timone del Catania?
“E’ presto per dirlo. Però è ovvio che sia un tecnico di grande esperienza. Secondo me la sua mano si vedrà soprattutto nei Play-Off”.

La Virtus Francavilla attraversa uno stato di forma eccellente, il Catania è reduce dal successo in extremis sul Bisceglie. Che partita verrà fuori domenica?
“Mi aspetto una gara non spettacolare, ma molto concreta. Tra due formazioni che giocheranno per vincere. Spesso le gare al ‘Fanuzzi’ sono state decise da episodi”.

Chi potrebbe decidere l’incontro, sia da una parte che dall’altra?
“La sfida che mi affascina di più è tra i due attaccanti Di Piazza e Sarao. Non so se il primo partirà titolare ma quando l’ho visto giocare è stato sempre decisivo. Sarao, dal canto suo, sta vivendo un grande momento di forma”.

Si ringrazia il collega Fabrizio Caianiello per la gentile concessione dell’intervista.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.