CATANIA: quattro anni di Serie C, le statistiche. 1,5 punti a partita. Lucarelli recordman in trasferta, Curiale goleador

0
446
Maglie Catania

Quattro campionati consecutivi di Serie C disputati dal Catania a partire dal 2015, anno in cui i rossazzurri furono declassati in terza serie per illecito sportivo. Il primo campionato post “Treni del Gol” si concluse con la salvezza conquistata all’ultima giornata a causa della penalità, l’anno successivo anonimo piazzamento in classifica (undicesimo posto) ed eliminazione al primo turno dei play-off, terzo anno leggermente soddisfacente sul piano dei risultati (secondo posto dietro al Lecce e semifinale play-off) e ultima stagione chiusa al quarto posto con nuova eliminazione ai play-off promozione. Ben otto gli allenatori che si sono avvicendati alla guida della compagine etnea in questi anni, da Pippo Pancaro ad Andrea Sottil, ma a spiccare su tutti è Cristiano Lucarelli, recordman di vittorie in trasferta nella storia del club in un singolo torneo (10).

Complessivamente, il Catania ha disputato 144 gare di campionato, vincendone 66, pareggiandone 40 e perdendone 38, totalizzando in tutto 221 punti. La media del periodo 2015-2019 è 1,5 punti a partitail totale dei gol realizzati e subiti 190:130. Il giocatore più prolifico del periodo preso in esame è Davis Curiale, autore di 19 gol e capocannoniere del Girone C di Serie C nella stagione 2017-18. Segue a ruota Francesco Lodi a quota 18 e chiude il podio Andrea Mazzarani con 16 reti. Menzione speciale per Andrea Russotto, Caetano Calil e Andrea Di Grazia, autori rispettivamente di 13, 12 e 11 gol. I dati fotografano le difficoltà di un percorso sin qui lungo e avaro di soddisfazioni per i colori rossazzurri, rimasti ancora impantanati nel terzo livello del calcio nazionale.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***