LO MONACO: “Eliminazione Catania decisa dall’arbitro. Trapani, ostruzionismo totale”

24
15227
Pietro Lo Monaco

“L’arbitro ha deciso il match. L’eliminazione l’ha decisa l’uomo in nero. Perchè tre espulsioni un una semifinale Play Off noi non le abbiamo mai viste. Atteggiamento da parte di quelli del Trapani negli ultimi 25 minuti di non gioco assoluto e non far giocare, ostruzionismo totale consentito dall’arbitro. Anzi su una di queste situazioni ha espulso pure un nostro giocatore. Era più giusto uscire sul campo”. Duro intervento telefonico da parte dell’Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco – nel corso della trasmissione Calcionate su Globus Television – che punta il dito contro la direzione di gara del sig. Sozza a Trapani.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

24 COMMENTI

  1. Contro il potenza non ha parlato sto buffone da palermitano mi auguro che palermo è catania tornano insieme in serie A perché catania e Palermo non meritano questo calcio

  2. Vattene legnoso e buffone e perdente solo a Catania non so perché non si riesce a vincere un campionato retrocediamo e non siamo capaci di vincere un misero campionato di serie c se non stiamo anni e anni in queste categorie cose diverse in altre piazze importanti non ci meritate che schifo

  3. Caro Direttore Lo Monaco anziché Criticare l’ Arbitro si Faccia un Esame di Coscienza di questo Ennesimo Fallimento. Una squadra che non ha mai Avuto un Gioco, Un Centrocampo Inguardabile e Impresentabile in questa Categoria. Una Campagna Acquisti a Parametro Zero. Allenatori presi ( pur di Risparmiare) per una Mangiata di Pasta. E alla Fine questi sono i Risultati di questi Anni Fallimentari. Se La Società Voleva Tentare la Promozione a Gennaio Doveva fare un Mercato Mirato, intervenendo nel Reparto Dove la Squadra Aveva Dimostrato Limiti e Sofferenze, e Stiamo parlando del Polmone di una Squadra, il CENTROCAMPO. Invece si sono presi Giocatori Diversi , e il Centrocampo Del Catania ha Continuato nella Sofferenza in Tutte le Partite. Non Faremo più Abbonamenti se non dopo la chiusura di Mercato. È Finito il Tempo Delle Prese in Giro. Adesso i Tifosi Vogliono Chiarezza e Fatti, incominciando dalla Scelta di un Tecnico di Categoria e che faccia Giocare la propria Squadra. Palle lunghe e Pedalare a Catania non Deve Esistere Più.

  4. Io imputo al Sig.Lo Monaco di averci raccontato una favoletta; se ci avesse detto: il nostro bilancio non ci permette di più, ci proviamo ma non sappiamo se ci riusciamo, adesso riceverebbe applausi perché credo che siamo andati oltre le nostre possibilità, avrebbe evitato l’ inutile cambio di allenatore, perché Sottil non ha nessuna colpa e forse con lui saremmo arrivati terzi/secondi. Chi dice che il nostro allenatore è mediocre non sa che l’anno scorso ha vinto il campionato nel girone C, dove si gioca a calcio e non a calci. Caro Direttore il Trapani ha meritato perché è, la classifica parla chiaro migliore di noi e perché il rigore mercoledì non c’era; ma una cosa è un arbitro che sbaglia una decisione , un’ altra cosa è un arbitro, quello di oggi, che falsa una partita, mi auguro per mediocrità aiutato dalla momentanea incapacità di intendere e di volere di Esposito. Io vivo in Veneto e seguo da due anni il Catania su Eleven Sport, non farò piu l’abbonamento fino a quando non saremo in serie B per due motivi: uno spettacolo indegno e un servizio indecoroso della precitata..

    • Sono d’accordo con Carlo, ma credo che se i nostri giocatori non fossero impazziti facendosi espellere senza motivo, avremmo, potuto veramente vincere la partita, il Trapani era impaurito e ha mollato, neanche con 3 uomini in più è stata capace di chiudere la partita. Vorrei NON vedere, da appassionato di calcio, giocatori che muoiono a terra ogni volta che vengono SFIORATI, scene di cattivo esempio che purtroppo ho visto anche in partite degli allievi, uno schifo. Credo che la società, di cui non sono difensore perché più volte mi ha deluso, farà qualcosa di più mirato per salire in B direttamente, ho questa impressione. Saluti a tutti da un catanista a Padova e sempre FORZA CATANIA!

  5. Ma che coraggio ha di lamentarsi! Il Catania gioca male, quando si vede perso la butta sulla rissa! Una volta era un piacere guardare una partita, da anni ormai ho rinunciato. Una volta chi se ne andava da Catania non rendeva più, oggi appena vanno via rinascono! Chiedetevi perché. Deve cambiare società e soprattutto PROPRIETÀ!

  6. Sono stato abbonato al calcio Catania per ben 12 anni… Da sportivo oltre che da tifoso mi son detto : mai più allo stadio fin quando ci sarà la vecchia dirigenza. A Catania si dice: ” u pisci feti da testa ”… Inutile discutere di moduli di allenatori e quant’altro… Il prossimo anno il signor Lo Monaco prenderà nuovamente per i fondelli i tifosi e tutto verrà dimenticato.

  7. Una società di serie C come il Catania, merita di stare in serie C.
    Trapani avanti con merito, società che ha saputo programmare, giocatori validi e un VERO ALLENATORE.

  8. Ennesimo fallimento assetto dirigenziale da rifondare cominciando dal direttore all’allenatore , altrimenti non si Va da nessuna parte, purtroppo non si salvano nessuno dei calciatori attuali per motivi che vanno dall’età’ (Lodi,Biagianti,Marchese,Bucolo,Liana,Aya alla pochezza tecnica del resto del gruppo inadatto a lottare per vincere un campionato. Le prospettive non sono rosee anche perché fare ciò comporta una notevole spesa economica che l’attuale proprietà non sembra avere. Se non intervengono nuovi capitali difficilmente lasceremo la categoria attuale, specialmente con i metodi di gestione del Direttore che ci ha portato ad avere un parco giocatori inadeguato alla categoria,peggiorando anno dopo anno la composizione del gruppo con giocatori già arrivati al capolinea della propria carriera.Noi veri tifosi diciamo Basta, e se veramente ha un minimo di Buon senso di passare la mano.

  9. Ma statti zitto buffone, che all’andata se non era per quel suino di Rubilotta che vi regalava una speranza, ieri sera potevate venire solo a farvi una gita qui a Trapani. Vi abbiamo surclassato in casa vostra, ieri sera nel primo tempo non siete mai arrivati in porta e avete iniziato con le simulazioni. Visto che Sozza non ci cascava, avete iniziato a picchiare e metterla sullo scontro fisico e cercando di intimidire l’arbitro aggredendolo continuamente. Gia’ nel primo tempo dovevate avere un’espulsione. E parli pure, buffone….ma vattinni tu e quei portarrobba di giocatori che hai, a cominciare da Lodi, Marotta, Biagiuanti etc e forse il Catania puo’ sperare di rivedere palcoscenici migliori della Lega Pro. Forza Trapani sempre

  10. Vattene tu e il capotreno. Finché non avremo una nuova società non ci sarà speranza. Io spero solo che i tifosi sappiano reprimere l’amore per la squadra e vi lascino soli: zero abbonamenti e zero spettatori per il prossimo campionato. Solo così possiamo sperare che ve ne andate.

  11. All’andata non ha parlato quando l’arbitro gli ha regalato il rigore.
    “Lo Monaco chi? Io conosco il monaco del Tibet, il Monaco di Montecarlo, il Bayern Monaco, il Gran Premio di Monaco…” cit. José Mourinho.

  12. che bel gemellaggio con il trapani dopo tutto quello che si è visto pure esultavano

  13. è per finire malgrado tutto sono con il direttore lo monaco
    Catania ? tutti contro

  14. Va bene il Catania è quello che è, la società è quello che è e merita questa categoria, ma ieri sera abbiamo assistito ad uno scandalo sportivo, l’ennesimo subito da questa città, da questi tifosi, ma non perché abbiamo finito in 8 contro 11 ma se fate caso la cattiva fede dell’uomo nero si vede subito alla prima occasione, nella punizione concessa in occasione del loro gol, il calciatore del Trapani appena sfiorato va giù con un tuffo che nemmeno in piscina se ne vedono uguali, l’arbitro è ad un passo e anziché punire il giocatore trapanese ed ammonire per simulazione, concede il calcio di punizione, da li ci si accorge che l’arbitro è in mala fede, da la tutto il resto….. Al Trapani ha concesso tutto un teatrino da striscia la notizia, andavano giusto con un soffio di vento e si rialzavano dopo essere stati rianimati, a noi tre uomini espulsi e se aggiungiamo che siamo senza portiere abbiamo giocato in 7, un plauso ai 7 giocatori rimasti in campo ed aver tenuto in piedi la partita fino alla fine. Qualcosa deve cambiare altrimenti meglio cancellare il calcio da questa città che non merita tutto ciò,.

  15. 180 minuti di gara non si possono riassumere raccontando che dal 75°minuto della partita di ritorno il Catania ha avuto L’ arbitro contro , dimenticando i primi 165 minuti. Obbiettivi e Sportivi si deve essere sempre non solo quando fa comodo. Il Trapani ha una Squadra più solida.

  16. L’ arbitro a Trapani è stato contro per tutta la partita non gli ultimi 15 minuti, potevamo lo stesso pareggiare, perdere o vincere, ma avrei voluto vedere giocare le due squadre ad armi pari, giusto il pari all’andata ma la partita di ritorno non si può giudicare è stata falsata da un uomo nero mandato dalla lega per penalizzare per l’ennesima volta questa città e questa tifoseria, sarà così fin quanto non si farà una squadra forte che possa vincere il campionato ma soprattutto talmente forte da battere ogni soppruso….

  17. Tutta la colpa è solo di pulvirenti solo lui si è mangiato il Catania.. Da quando era nella massima seria.

Comments are closed.