ACCADDE OGGI: 11 luglio 1937, retrocessione amara per il Catania

0
856
Simbolo di Catania

La storia del Catania è fatta anche di eventi storicamente negativi. L’11 luglio 1937, anno in cui la denominazione del club etneo era A.C. Catania, gli etnei persero il decisivo spareggio per evitare la retrocessione in Serie C. Dopo avere incrociato Pro Vercelli e Messina, la formazione dell’Elefante affrontò a Roma il Venezia, squadra che concluse il campionato cadetto al 13° posto.

La partita in questione si concluse con un rotondo 4-0 caratterizzato dalle reti di Kossovel (54’), Dalfini (75’), Baldinotti (89’) e ancora Dalfini (90’). Da notare che sullo 0-0 gli etnei allenati da Piero Colombati fallirono un calcio di rigore con Nicolosi che, chissà, magari avrebbe potuto dare un epilogo diverso alla storia del match se avesse segnato. Tra le poche note liete di quella stagione, le prestazioni di Ettore Brossi, bomber triestino che chiuse il campionato con un bottino di 15 gol.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

© RIPRODUZIONE DEL TESTO, TOTALE O PARZIALE, CONSENTITA ESCLUSIVAMENTE CITANDO LA FONTE – Qualunque violazione del diritto di copyright sarà perseguita a norma di legge.