CATANIA: da Mujkic a Biondi, i giovani impressionano Camplone in ritiro

0
1810
Giuseppe Fornito e Adis Mujkic
Sulla destra il giovane attaccante Adis Mujkic, a sinistra Giuseppe Fornito.

Gli attaccanti Emanuele Pecorino (2001), Alessandro Arena, Gianmarco Di Stefano e Adis Mujkic (classe 2000); i centrocampisti Andrea Lombardo (2001) e Kevin Biondi (1999); i difensori Samuele Berti (2001) e Mario Noce (1999). Tutti elementi cresciuti nel settore giovanile rossazzurro che rappresentano profili di belle speranze tenuti particolarmente d’occhio da mister Andrea Camplone in ritiro.

Tra questi, Mujkic è una scoperta del D.S. Christian Argurio che lo prelevò la scorsa estate presentandolo come “un ragazzo molto promettente, nato in Norvegia ma di passaporto svedese e bosniaco che ha scelto di giocare nella Nazionale bosniaca Under 19, attaccante esterno capace di ricoprire tutti i ruoli senza differenza di piede”. E’ un calciatore di prospettiva, che il tecnico pescarese ha provato ad arretrare in questi giorni come mezzala offrendo risposte abbastanza positive. Camplone sta anche registrando con particolare interesse le buone potenzialità di Pecorino, Biondi e Distefano, ma tutti i giovani si stanno mettendo in luce. Il vivaio etneo presenta molteplici profili di prospettiva che continuano a crescere e sognare di giocarsi una chance in prima squadra.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***