WELBECK: pedina insostituibile nel centrocampo di Camplone

0
341

Centrocampo del Catania poco dinamico, non sempre efficace quando c’è da fare filtro e nel momento in cui bisogna accompagnare l’azione offensiva. Lacune evidenti a cui, in qualche modo, si dovrà porre rimedio alla riapertura del calciomercato. Al momento però gennaio è lontano e bisogna fare di necessità virtù puntando, innanzitutto, su un tassello imprescindibile che risponde al nome di Nana Welbeck. Il centrocampista italo-ghanese rappresenta una scommessa vinta dall’ormai ex Direttore Sportivo rossazzurro Christian Argurio. Mossa di mercato a sorpresa in estate, quella di riportare in Italia il giocatore dopo le esperienze vissute all’estero e nelle giovanili di Brescia ed Atalanta.

Pregevole in fase d’interdizione, rapido e valido all’occorrenza anche come playmaker, Welbeck ha inciso non poco contro il Picerno. Mister Andrea Camplone lo aveva inizialmente lasciato in panchina applicando il turnover con Cristian Llama titolare. L’assenza del ragazzo classe 1994, però, si è fatta sentire eccome. Le sue doti sono indispensabili nello schieramento tattico etneo, non è casuale che le cose in mezzo al campo siano andate meglio successivamente al suo ingresso. Domenica pomeriggio, al cospetto della Vibonese, a meno di problemi fisici Welbeck sarà della partita fin dalle battute iniziali.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***