BUCARO (all. Sicula Leonzio): “Sconfitta immeritata, prestazione più che positiva”

0
455

L’allenatore della Sicula Leonzio Giovanni Bucaro in sala stampa, al termine del match vinto dal Catania allo stadio “Massimino”:

“Sono rammaricato ma allo stesso tempo fiducioso perchè la squadra ha fatto molto bene. Nella ripresa il Catania ha rivoltato la partita. Secondo me è una sconfitta immeritata per quanto prodotto in campo. Venire in uno stadio del genere contro una squadra del genere poteva sembrare anche più difficile di quello che poi è stato oggi. E’ venuta fuori un’ottima prestazione. Quando sei nei bassifondi della classifica devi rincorrere e non è facile, specie in una rosa con tanti giovani”

“Anche nel secondo tempo abbiamo fatto bene. Siamo rimasti in partita, poi era normale che il Catania reagisse. I gol del Catania sono nati da un corner su un errore nostro ed il secondo da un errato passaggio all’indietro, sempre da parte nostra. Abbiamo avuto due palle gol importantissime nella ripresa per il 2-2, non siamo riusciti a sfruttarle. Abbiamo fatto la nostra partita ma purtroppo viene fuori una sconfitta, che è pesante in un momento in cui dobbiamo fare più punti possibili”.

“Scardina è subentrato nel momento di maggiore pressione del Catania. Lui, come tutti gli altri, ha fatto bene. Nella ripresa il Catania ha messo dentro Di Molfetta, Catania e Mazzarani che sono giocatori di alto livello per questo torneo. Avere fatto una prova del genere ci dà rammarico ma anche fiducia per il futuro. Sei penultimo, giochi contro una delle più forti al “Massimino” e un pò il braccino corto ti può venire. Potevamo sfruttare meglio gli spazi nel primo tempo, non ci siamo riusciti ma la prestazione è stata più che positiva”.

“Aggredivamo il portatore di palla perchè, se non li metti in pressione, la qualità del Catania fa la differenza. Abbiamo preparata la gara con aggressione alta e attacco al portatore di palla, purtroppo però non è andata nel migliore dei modi. Se in Coppa Italia col Catania schiererò le seconde linee? Vedremo. A noi interessa molto la partita di domenica con la Virtus Francavilla, in questo momento il campionato ha la priorità assoluta. Magari la Coppa può diventare importante per chi sta più in alto in classifica. Noi dobbiamo salvarci. Ora testa al Francavilla, poi valuteremo se fare turnover in funzione del match di Coppa col Catania”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.