DALLA DIFESA ALL’ATTACCO: Lucarelli prova nuove soluzioni

1
929

La partitella disputata con il Giarre a Torre del Grifo ha evidenziato novità di natura tattica e di uomini sul rettangolo verde. Dopo avere proposto nel primo tempo lo stesso undici di partenza di domenica scorsa con il 3-5-2, nella ripresa mister Lucarelli ha utilizzato anche il 3-4-3. Da sottolineare, in particolare, l’impiego di Esposito e Marchese rispettivamente come vice Biagianti e Silvestri in difesa ma, soprattutto, la collocazione di Di Molfetta terzino fluidificante e Biondi a centrocampo. Gli ultimi due hanno dialogato frequentemente sulla corsia di destra fornendo indicazioni molto utili al tecnico rossazzurro.

In avanti migliorano progressivamente le condizioni di Lele Catania che, con Mazzarani, si giocherà il posto da titolare a Pagani. Segnali di nervosismo per Di Piazza che, comunque, ha dimostrato di avere motivazioni a sufficienza per ritrovare la via della rete. La sensazione è che, allo stadio “Torre”, non ci saranno stravolgimenti rispetto all’undici sceso in campo contro il Bari con, eventualmente, non più di 1-2 variazioni dal 1′. Ma, a gara in corso o per le sfide successive, attenzione alle soluzioni sopra esposte provate da Lucarelli.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. E come il gratta e vinci facile vincere facile e Catania hoooo spacchiosi solo con i dilettanti, vedi quanti ne beccano con i pari grado, andate a lavorare.

Comments are closed.