SERIE A – Sampdoria, altri due giocatori positivi al virus. I medici: “No agli allenamenti!”

0
153

Dopo i recenti casi di Juventus, Fiorentina e Sampdoria, in Serie A altri due calciatori blucerchiati riscontrano di essere positivi al Coronavirus. Trattasi del centrocampista Fabio Depaoli e di Bartosz Bereszynski. In precedenza, all’interno del club ligure, si era presentata la positività di Thorsby, Ekdal, La Gumina e il responsabile medico Baldari.

Queste le parole di Depaoli su Instagram: “Ciao amici… Purtroppo sono risultato positivo al COVID-19. Ci tengo a rassicurarvi che sto bene! Questo mostro invisibile ci sta colpendo indistintamente, ma adottando le giuste misure e seguendo la direttiva sanitarie, possiamo vincere la nostra più grande partita e tornare più forti di prima. Un abbraccio a tutte le persone contagiate e un ringraziamento a tutti i medici che ci stanno aiutando. #diamouncalcioalcoronavirus RESTIAMO A CASA!”.

Ecco, invece, quanto scrive Bereszynski“Sfortunatamente sono risultato positivo al COVID-19, sto bene. Nonostante tutte le precauzioni prese di recente, non sono riuscito a evitare il virus. Ecco perché chiedo a tutti di essere responsabili e di rimanere a casa ogni volta che è possibile”. 

Nel frattempo i medici delle squadre di Serie A sconsigliano in maniera categorica di riprendere le sessioni di gruppo in allenamento, pubblicando la seguente nota: “In considerazione della grave evoluzione dell’infezione Covid-19 nel mondo, vista l’emergente diffusione dei contagi anche all’interno del calcio e del personale sanitario a esso dedicato e del progressivo aggravamento della situazione che sta coinvolgendo il Sistema sanitario nazionale, i medici della Serie A esprimono forte preoccupazione circa la tutela della salute dei propri tesserati qualora venissero ripresi a breve gli allenamenti e promosse altre attività di aggregazione”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***