LEONE, l’agente: “Dal Catania alla Sampdoria, Kevin è il 2005 più importante d’Italia”

0
4241
foto U.C. Sampdoria

Prodotto del settore giovanile del Catania, il classe 2005 Kevin Leone continua a mettersi in mostra nelle giovanili della Sampdoria. Il procuratore Gianluca Virzì parla molto bene del percorso di crescita del ragazzo:

“È un grandissimo talento, il 2005 più importate d’Italia – dichiara ai microfoni di sampnews24.com Lo scorso anno con l’Under 15 del Catania ha giocato titolare sotto fascia ed è stato il migliore della categoria. Risalta agli occhi la sua struttura fisica, è alto e ha una forza strepitosa nello strappo. Quando allunga la gamba, la tecnica rimane uguale. Di solito i grandi giocatori sono bravi nello stretto, lui porta la propria qualità anche nella corsa. Inoltre ha forza e precisione nel tiro. Leone vanta anche un percorso internazionale, di recente ha partecipato a un torneo in Portogallo con la nazionale dove ha segnato tre gol in due partite. È un punto di riferimento intoccabile e, secondo le proiezioni che mi hanno riferito i tecnici azzurri, è tenuto in considerazione in ottica Under 21“.

“Come si è sviluppata la trattativa con la Sampdoria? In Sicilia il suo nome iniziava a girare insistentemente. Lo volevano Juventus e Atalanta, mi ha chiamato anche la Roma, mentre la Sampdoria mai. Lo seguivano da settimane, ma non riuscivano a rintracciare la famiglia. Mi hanno sottoposto la possibilità di portarlo alla Samp. Le altre società non erano mai state sul pezzo come la Samp, che aspettava soltanto la fine del campionato per metterlo sull’aereo e farlo firmare. Il Catania si è comportato in maniera professionale, ci tengo a sottolinearlo, pur sapendo che non sarebbe rimasto lo ha comunque fatto giocare. Leone è ritenuto dalla Samp il giocatore più importante di tutto il settore giovanile”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***