ACCADDE OGGI – 31 maggio 1964, match pazzesco all’Olimpico: Roma 4-4 Catania

0
462
Cinesinho
Cinesinho, uno dei più grandi calciatori della storia del Catania.

31 maggio 1964. Uno dei periodi più floridi nella storia del Calcio Catania, che archiviò la stagione con un eccellente ottavo posto finale in Serie A. Ciliegina sulla torta, il figurone fatto allo stadio Olimpico. La Roma di allora deluse le attese piazzandosi al dodicesimo posto, ma rendere visita ai giallorossi rifilando quattro reti non capita tutti i giorni. I capitolini segnarono lo stesso numero di gol, segno evidente di quanto fossero “allegre” le difese quel giorno ma allo stesso tempo prolifici gli attacchi delle due squadre.

Gara divertente per i 20mila presenti. Al 34′ furono di padroni di casa a sbloccare il risultato con Giancarlo De Sisti, ma prima dell’intervallo ci pensò Giovanni Fanello a pareggiare i conti. La ripresa è scoppiettante con la rete che si gonfia tre volte nel giro di cinque minuti. Pedro Manfredini e Lamberto Leonardi consentono alla Roma di portarsi sul 3-1, successivamente un autogol di Mario Ardizzon riapre i giochi.

Il Catania gioca spensierato, sereno ma non ci sta a farsi mettere sotto e sfrutta tutto il potenziale offensivo di cui dispone. Sale in cattedra il grande Cinesinho che fa impazzire la difesa romanista e, tra il 70′ ed il 73′, ha il merito di effettuare addirittura il sorpasso. I rossazzurri pregustano una vittoria di prestigio ma, al minuto 82′, Angelo Sormani – futuro allenatore del Catania – sigla il definitivo 4-4. Match scoppiettante e campionato comunque chiuso in bellezza dai rossazzurri di Carmelo Di Bella.

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 36′ De Sisti, 41′ Fanello, 47′ Manfredini, 49′ Leonardi, 51′ Ardizzon (A), 70′ e 74′ Cinesinho, 82′ Sormani

ROMA: Cudicini, Fontana, Ardizzon, Carpanesi, Losi, Angelillo, Orlando, Sormani, Manfredini, De Sisti, Leonardi. Allenatore: Mirò

CATANIA: Branduardi, Alberti, Rambardelli, De Dominicis, Bicchierai, Turra, Danova, Cinesinho, Fanello, Cordova, Battaglia. Allenatore: Di Bella

ARBITRO: Monti di Ancona

ESPULSI: 86′ Orlando e De Dominicis per reciproche scorrettezze

AMMONITI: Cinesinho, Sormani

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***