ACCADDE OGGI: 1 giugno 1980, un 2-2 che bastò al Catania per volare in Serie B

0
1103
Catania Calcio

1 giugno 1980. Con Lino De Petrillo in panchina, il Catania si assicura l’aritmetica promozione in Serie B. Decisivo il pareggio casalingo ottenuto contro la Salernitana. Un calcio di rigore trasformato al 20′ da Marco Piga porta in vantaggio i rossazzurri al Cibali. Gabriele Messina, tra il 35′ e 50′, realizza due penalty che consentono alla squadra ospite di ribaltare il risultato. Attimi di paura per la formazione dell’Elefante che, tuttavia, ha una reazione d’orgoglio praticamente immediata. Bastano un paio di minuti per ripristinare la giusta concentrazione e ci pensa il recordman di presenze Damiano Morra a rimettere le cose a posto fissando il 2-2. La vittoria tanto auspicata non arrivò ma il Catania, nella successiva giornata sconfitto dalla Turris, concluse il campionato in vetta davanti al Foggia, che mantenne due punti di vantaggio fondamentali sul Livorno staccando il pass per la B.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***