CALCAGNO (vice Pres. AIC): “Serie C, ripresa si poteva gestire in serenità. Sui contratti in scadenza…”

0
168
Umberto Calcagno

Nodo contratti in scadenza e possibile ripresa del campionato di Serie C. Il vice Presidente dell’AIC (Associazione Italiana Calciatori) Umberto Calcagno interviene sul tema, ai microfoni di ‘La politica nel pallone’ su Rai Gr Parlamento:

“La voglia di tornare in campo dei calciatori, nel momento in cui i protocolli lo permettono, non è mai mancata e oggi l’auspicio è che la situazione generale continui a migliorare e che la curva epidemiologica ci faciliti nelle prossime settimane. Mi auguro in questo senso che presto anche la Serie B e la Lega Pro riescano a ripartire perché dispiacerebbe avere un professionismo che va a due velocità”.

“La decisione della Lega Pro di chiudere anticipatamente la stagione è stata una scelta politica sbagliata che non permetterà probabilmente di concludere i campionati con l’attuale format, scaricando su 15 società l’errore commesso dall’Assemblea del 7 maggio scorso. Dispiace perché se gestito in maniera diversa, anche il campionato di C poteva proseguire regolarmente, avendo a disposizione tutto il mese di agosto, ed invece oggi si trova a rincorrere la possibilità di finire i campionati e rischia di essere l’unica lega professionistica a non riuscire a farlo, cosa che poteva gestire in serenità, specialmente se la situazione generale andrà migliorando”.

Le indicazioni della Fifa che riguardano la questione del prolungamento dei contratti, non lasciano molto margine rispetto alla contrattazione individuale. Oltretutto abbiamo diverse tipologie di contratti: ci sono calciatori che hanno sottoscritto dei biennali, altri in scadenza, altri ancora hanno già firmato per un’altra società dall’1 luglio. Ritengo che tutti abbiano bene in mente che la ripresa dovrà comportare sacrifici per qualcuno, si giocherà per un mese e mezzo in più e di questo si dovrà tener conto. Magari chi ha contratti biennali sarà avvantaggiato, altri dovranno sedersi ad un tavolo e trovare soluzioni con più soggetti”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***