CARBONI: “A Catania vissuti grandi momenti, i tifosi mi hanno fatto sentire catanese”

0
704

Sottolineando al quotidiano La Sicilia che raggiungerà all’Inter il figlio Franco, fratello di Valentin (anch’egli in trattativa con la società nerazzurra) – l’attuale allenatore della Berretti del Catania Ezequiel Carboni concede un’intervista parlando anche dei motivi che lo spinsero ad accettare il ritorno in Sicilia in questi mesi e ricordando i trascorsi da calciatore rossazzurro. Ne riportiamo di seguito un estratto:

“E’ stato gratificante portare 6-7 ragazzi in prima squadra, Rossitto ha esordito in C. C’era molta qualità nella Berretti, a un turno dalla fine eravamo secondi con un punto di distacco dal vertice. Volevo incontrare Lo Monaco, non lo vedevo da sette anni. Abbiamo parlato di calcio, sapeva che in Argentina avevo allenato pure il Lanus in Serie A. In quel momento non avevo squadra e mi ha proposto di dare una mano al vivaio”.

“E poi a Catania ho vissuto grandi momenti, ci tenevo a tornare nella città che amo. Qui è nato mio figlio Cristiano, classe 2009 che gioca nella Meridiana. Ho sempre sperato di tornare dopo tre anni favolosi, il destino ha voluto questo. Abbiamo raggiunto obiettivi importanti, mi è rimasto dentro soprattutto il rapporto con la gente, la gratitudine mi ha emozionato. Qui è come se avessi giocato ieri, mi hanno fatto sentire catanese grazie anche alla vicinanza del mio grande amico Giovanni Iuculano”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***