CATANIA: violazioni Covisoc, attesa la decisione. Nodo stipendi, situazione più tranquilla. Settimana prossima ripresa allenamenti?

0
3091

Come riportato nei giorni scorsi, oggi – venerdì 12 giugno – è prevista l’udienza alla Corte Federale d’Appello per il deferimento al TFN di Catania e Robur Siena, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C. per non aver corrisposto, entro il 16 marzo 2020, gli emolumenti relativi ai mesi di gennaio e febbraio. La società rossazzurra dovrebbe ricevere una penalizzazione di 2 punti in classifica da scontare in questo campionato (il Catania resterebbe saldamente al sesto posto davanti al Catanzaro, ndr). Da non escludere ammende al club e provvedimenti sanzionatori nei confronti degli ex dirigenti Giuseppe Di Natale e Davide Franco.

A proposito di stipendi, la società ha dato rassicurazioni ai giocatori sul pagamento degli stessi. Ad oggi non tutti i componenti della rosa sono disposti ad accettare di buon grado il ritorno in campo ma, nelle ultime ore, pare che la situazione sia più tranquilla con pochi atleti che vorrebbero maggiori garanzie. E’ il caso di specificare che nessuno di loro, al momento, risulta formalmente svincolato anche se qualcuno ha avanzato richiesta di svincolo al Collegio Arbitrale.

Capitolo allenamenti. Si attende il comunicato della società rossazzurra sulla riapertura del centro sportivo Torre del Grifo Village. Possibile ripresa degli allenamenti la prossima settimana. L’iter del protocollo sanitario inizierà con controlli medici e l’effettuazione dei primi tamponi al “gruppo squadra” (calciatori, staff tecnico, staff medico, magazzinieri e dirigenti) che poi saranno ripetuti ogni quattro giorni. Previsti anche i test sierologici. Fino a quel momento, via libera agli allenamenti individuali. Una volta arrivati i risultati dei test si potrà intraprendere anche il lavoro collettivo.

===>>> TFN: 2 punti di penalizzazione al Catania, paradossalmente il Siena sorride…

 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***