TERNANA: ammende per Bandecchi, Leone e società

0
429

Piovono ammende in casa Ternana. La società umbra paga alcuni episodi verificatisi in occasione della partita di Potenza disputata lo scorso 12 gennaio. Provvedimenti sanzionatori nei confronti di:

Stefano Bandecchi (Presidente), “per avere assunto, al termine della gara, nel recinto antistante l’ingresso degli spogliatoi, un atteggiamento minaccioso, per tono e gestualità, nei confronti del collaboratore della Procura federale presente all’incontro in questione”;

Luca Leone (Direttore Sportivo), “per avere utilizzato espressioni blasfeme sia al 24° minuto che, poi, al 27° minuto del secondo tempo, nonché in violazione dell’art. 4, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva, per avere assunto, al termine della citata gara, nel recinto antistante l’ingresso degli spogliatoi, un atteggiamento minaccioso ed offensivo, nei confronti del collaboratore della Procura federale presente all’incontro in questione”;

Ternana Calcio, “per responsabilità diretta ed oggettiva, ai sensi dell’art. 6, commi 1 e 2, del Codice di Giustizia Sportiva, per le violazioni addebitate rispettivamente al proprio Presidente, Sig. Stefano Bandecchi, ed al proprio dirigente Luca Leone”.

Applicate le sanzioni di € 6.000 di ammenda per Bandecchi, € 4.750 all’indirizzo del D.S. Leone e € 3.000 al club umbro.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***