ACCADDE OGGI: 23 settembre 2012, un Catania stoico gioca dal 1’ in dieci e ferma il Napoli

0
2412

23 settembre 2012, campionato di Serie A. Partita attesa ai piedi dell’Etna: il Catania ospita il blasonato Napoli di Walter Mazzarri. Pronti, via ed il match è subito in salita per i padroni di casa con l’espulsione di Pablo Alvarez per fallo da ultimo uomo. Nonostante i rossazzurri abbiano giocato per l’intera durata del match in inferiorità numerica, seppero respingere gli assalti napoletani con cuore, grinta e grande personalità. Nel finale Alejandro Gomez ebbe persino l’occasionissima per vincere, ma il palo disse di no graziando il Napoli. Un Catania stoico e compatto capace di fermare i partenopei al “Massimino”.

TABELLINO PARTITA

CATANIA (4-3-3): Andujar, Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Biagianti (1′ st Izco), Lodi, Almiron (29′ st Castro), Barrientos (22′ pt Bellusci), Bergessio, Gomez. (1 Frison, 34 Messina, 5 Rolin, 33 Capuano, 30 Salifu, 8 Sciacca, 24 Ricchiuti, 15 Morimoto, 35 Doukara). All. Maran.

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica (20′ st Vargas), Maggio (39′ st Dossena), Dzemaili, Inler (1′ st Insigne), Zuniga, Hamsik, Pandev, Cavani. (22 Rosati, 15 Colombo, 2 Grava, 55 Gamberini, 21 Fernandez, 16 Mesto, 4 Donadel, 85 Behrami). All. Mazzari.

Arbitro: Bergonzi di Genova.

Angoli: 14-3 per il Napoli.

Recuperi: 2′ e 2′.

Espulso: Alvarez (2′ pt) per fallo su Cavani lanciato a rete.    Ammoniti: Zuniga, Legrottaglie, Almiron e Aronica per gioco scorretto; Bergessio e Inler per proteste; Vargas per simulazione.

Spettatori: paganti 5.097, abbonati 8.711, incasso 123.233 euro.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***