SALANDRIA: un buon contributo non basta per la permanenza, a Viterbo può dare tanto

0
770

Futuro alla Viterbese per Francesco Salandria, dopo avere abbinato quantità e qualità all’interno del contesto tattico del Catania dello scorso anno. Instancabile faticatore della mediana rossazzurra in coppia con l’esperto brasiliano Bruno Leonardo Vicente, il giocatore prelevato a gennaio dalla Reggina ha totalizzato 11 presenze (8 in campionato, 2 ai play-off e 1 in Coppa Italia di Serie C), restando in campo 803 minuti (562′ in campionato, 171′ ai play-off e 70′ in Coppa Italia di Serie C).

L’esordio avvenne in occasione della gara persa a Viterbo il 26 gennaio (2-0), quando subentrò a Kevin Biondi durante l’intervallo del match. Il primo gol con la maglia rossazzurra è datato invece 8 marzo, giorno in cui il Catania espugnò il campo di Bisceglie proprio grazie alla rete siglata dal centrocampista calabrese nel secondo tempo della partita. Nell’occasione Salandria fu abile nel capitalizzare un contropiede innescato da Di Molfetta, dimostrando di sapersi proporre efficacemente in fase offensiva. Corsa, dinamismo, duttilità e sagacia tattica per un giocatore ancora giovane (25 anni compiuti ad aprile) e in grado di poter dare tanto alla causa laziale. Il Catania lo ha ceduto perchè non rientrante nel progetto tecnico.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.