RIAPERTURA STADI: il piano della FIGC

0
1293
Stadio Angelo Massimino

Il calcio deve ripartire e non può farlo prescindendo dagli stadi. Anche se riportando inizialmente i tifosi sugli spalti in misura ridotta. La FIGC il suo piano ce l’ha e La Repubblica, che avrebbe messo mano al documento scritto dalla Federazione, ne avrebbe descritto le modalità. Innanzitutto la mascherina dovrà essere trasparente per agevolare il riconoscimento facciale effettuato dalle telecamere già presenti all’interno degli impianti. Inoltre si spinge per una capienza inizialmente ridotta al 20%. Stando a quanto riporta il quotidiano nazionale, inoltre, l’accesso prevede cinque aree di posizionamento per scaglionare gli ingressi. Ogni tifoso dovrà avere 2,25 metri quadri di distanza dal suo “vicino” di posto in modo da avere libertà di movimento garantendo il metro di distanziamento in ogni direzione. Per adesso dal Commissario tecnico-scientifico non è arrivata alcuna autorizzazione. Si attenderanno alcune settimane per osservare la curva dei contagi dopo la riapertura delle scuole.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.