ACCADDE OGGI: 28 ottobre 2012, durissime polemiche a Catania contro la Juve

0
2569

28 ottobre 2012. In Serie A la Juventus piega il Catania allo stadio “Angelo Massimino”. Una partita, però, finita al centro di roventi polemiche. Sotto accusa l’operato del terzetto Gervasoni-Maggiani-Rizzoli, decisivo ai fini della prima sconfitta interna stagionale degli etnei. Nello specifico, al minuto 25, l’episodio contestatissimo: Marchese sale sull’out di sinistra e il suo cross dalla trequarti trova la testa di Spolli: il difensore prolunga, Lodi ci mette il mancino a correggere ulteriormente la traiettoria. Buffon va giù lento, la sfera impatta contro il palo e Bergessio è lì, pronto per il tap-in che fa esplodere il “Massimino”.

È una gioia che dura circa 45 secondi, gli stessi che vedono montare le proteste juventine tra campo e panchina. Ne esce un conciliabolo infinito fra Gervasoni, Maggiani (guardalinee) e Rizzoli (arbitro di porta). Gol annullato. I giocatori del Catania sono increduli, Pulvirenti viene espulso per proteste, il replay è impietoso: la partenza di Bergessio non è né in offside, né in linea. Fra il “Lavandina” e Buffon c’è il corpo di Asamoah, gol in realtà regolarissimo.

Il Catania accusa il colpo, subentra il nervosismo. Nella ripresa ne approfitta la Vecchia Signora. Vucinic riceve al limite dell’area, la difesa rossazzurra è apertissima, Marchese (successivamente espulso, ndr) non stringe e Bendtner viene comodamente servito nel cuore dei 16 metri: mancino schiacciato che Andujar respinge, per Vidal il tap-in a porta vuota è un gioco da ragazzi. A gettare ulteriore benzina sul fuoco ci pensano le immagini: il centravanti danese aveva una gamba in evidente fuorigioco. Al triplice fischio, la Juventus lascia la Sicilia con i tre punti in tasca. L’allora Presidente Pulvirenti non fece nulla per nascondere la propria amarezza. Le polemiche proseguirono in una calda conferenza stampa e nei giorni successivi.

TABELLINO PARTITA

Catania (3-5-2): Andujar; Rolin, Legrottaglie, Spolli; Izco, Barrientos (24’ st Castro), Lodi, Almiron (34’ st Biagianti), Marchese; Gomez (36’ st Morimoto), Bergessio. (Frison, Messina, Alvarez, Capuano, Potenza, Ricchiuti, Salifu, Doukara). All.: Maran

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (44’ st Caceres), Vidal, Pirlo, Pogba (46’ st Padoin), Asamoah; Vucinic (34’ st Giovinco), Bendtner. (Rubinho, Storari, De Ceglie, Giaccherini, Isla, Marrone, Pepe, Matri, Quagliarella). All.: Alessio

Arbitro: Gervasoni di Mantova

Rete: 12’ st Vidal

Ammoniti: Legrottaglie, Rolin, Spolli, Barrientos, Asamoah, Vidal e Padoin per gioco falloso

Espulso: Marchese al 22’ st per doppia ammonizione

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***