EX ROSSAZZURRI – Mihajlovic nella sua autobiografia: “Quando stavo lasciando Catania, Lo Monaco si impuntò e…”

0
2464

A proposito del trasferimento di Sinisa Mihajlovic alla Fiorentina, avvenuto nel 2010 dopo avere lasciato Catania salvando miracolosamente la squadra al termine di un girone di ritorno super in Serie A, l’allenatore serbo svela un retroscena attraverso alcuni tratti contenuti nella sua autobiografia ‘La partita della vita’:

Catania mi insegna che non esistono sfide impossibili, se un gruppo di uomini con gli attributi insegue un obiettivo comune. Volontà, coraggio, generosità, aggressività, mentalità offensiva: con questi ingredienti le stagioni finiscono sempre col sorriso, Festeggio con società, squadra, città e tifosi, poi ricordo a Lo Monaco la parola data. Mi chiede di pensarci ancora. Ma ho già deciso da tempo. In quegli stessi giorni si fa viva la Fiorentina dei Della Valle. Corvino mi vuole per il dopo Prandelli […]. Lui diventa CT azzurro, io accetto di prendere il suo posto. Ma Lo Monaco si impunta e chiede un indennizzo. Bel riconoscimento per il lavoro svolto! I patti vanno a farsi fottere e per liberarmi devo rinunciare al premio salvezza. Chiedo che venga riconosciuto almeno ai miei collaboratori. Niente. Così va il calcio. Così saluto Catania. Così vado a Firenze”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***