VERSO AVELLINO – CATANIA: i rossazzurri ritrovano Manneh e Rosaia, i biancoverdi sperano di recuperare qualcuno

1
453

Emergenza defezioni per Avellino e Catania. Gli irpini, oltretutto, fanno i conti con l’emergenza Covid. Tenendo conto del numero di positivi al Coronavirus e degli infortunati, l’allenatore biancoverde Piero Braglia spera di recuperare qualcuno tra i vari Tito, Luigi Silvestri, Pane, Aloi, Marco Silvestri, Rocchi, D’Angelo, Rizzo, Di Francesco, Errico e Forte mentre sono usciti dalla quarantena l’ex rossazzurro Maniero ed il portiere Pizzella.

In casa Catania, invece, l’infermeria rimane affollata ma Rosaia, tenuto precauzionalmente in panchina domenica contro la Turris, sarà a disposizione per la trasferta di Avellino dopo che i controlli effettuati hanno escluso lesioni muscolari. Disponibile anche Manneh, rientrato dagli impegni con la Nazionale del Gambia. Vedremo se si registreranno ulteriori novità nei prossimi giorni.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Buongiorno e scusate se mi intrometto nei vostri articoli, ma permettetemi di fare qualche osservazione riguardo alle problematiche che sta vivendo la squadra del Calcio Catania per gli infortuni dei calciatori.
    Dico io, com’è possibile che ci sono calciatori definiti “importanti” acquistati nell’ultimo mercato che non hanno mai fatto una partita, altri che giocano e puntualmente si infortunano come fossero di carta velina.
    Ma insomma i vari Raffaele, Guerini e Pellegrino che razza di calciatori hanno selezionato? Sono andati a cercare con il lanternino giusto quelli che non reggono e sono più predisposti per gli infortuni? Queste cose quando hanno individuato i calciatori possibile che non erano note? Se i calciatori erano svincolati il motivo poteva anche essere riconducibile alle carenze fisiche?

Comments are closed.