VERSO CATANIA – VIBONESE: alla scoperta della squadra calabrese

0
265
Vibonese, stadio Luigi Razza

La Vibonese sarà il nono avversario stagionale del Catania in ordine temporale. La compagine calabrese attualmente occupa il nono posto in graduatoria avendo conquistato dodici punti, frutto di tre vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta rimediata contro la Juve Stabia alla seconda giornata. I leoni rossoblù sono reduci dall’1-0 inflitto al Potenza, partita in cui la formazione di Vibo Valentia è riuscita ad imporsi nonostante l’emergenza Covid.

Lo scopo principale della squadra resta il mantenimento della categoria, obiettivo da raggiungere proponendo un calcio divertente e costruttivo, con un occhio di riguardo per la valorizzazione dei giovani. A dirigere l’orchestra è stato chiamato il tecnico marsalese Angelo Galfano, il quale ha preso il posto in panchina di Giacomo Modica rientrato alla Cavese.

Il sistema di gioco di riferimento è il 4-3-3 con gli interni di centrocampo Mohamed Laaribi e Giorgio Tumbarello chiamati ad accompagnare la fase offensiva e i due esterni d’attacco a dare imprevedibilità alla manovra. Ultimamente però la Vibonese si è schierata con un 3-5-2, modulo individuato come valida soluzione alternativa. In gran spolvero sin qui il ventiduenne attaccante palermitano Vincenzo Plescia, autore di due reti al pari di Giuseppe Statella, l’elemento di maggior estro ed esperienza.

La Vibonese è giunta alla sua quarta partecipazione in Serie C (in precedenza aveva militato nella vecchia Serie C2 tra il 2006 e il 2012). Traguardo importante per la società di patron Caffo. Sfida speciale anche per Michele Emmausso, il quale nella scorsa stagione si mise in evidenza proprio con la maglia dei leoni rossoblù siglando 9 reti in 25 presenze.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***