DA ‘LA SICILIA’ – Pecorino: “Biondi come un fratello, papà mi sgrida sempre. Col Bisceglie gara non facile”

0
2347

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

L’attaccante del Catania Emanuele Pecorino attraversa un buon momento ed è sempre più carico in vista dei prossimi impegni

“Orgoglio e grande carica: sono felice”, le parole di Pecorino al quotidiano La Sicilia.

“A Biondi – prosegue – ho gridato: mezzo gol è tuo. Gli devo un pranzo. Per me è come un fratello. Sono felice per lui, ha dato una risposta chiara sul campo. Mario Noce? Grande difensore e persona splendida, è tornato ed è più forte di prima. Cristaldi? E’ sempre in sintonia con società e tecnico”.

“Papà mi sgrida sempre: guarda solo i difetti e fa bene. Gol? L’1-1 a Palermo mi emoziona. Ma quello di Avellino è stato importante per arrivare al successo contro una squadra che metto in fila quasi accanto a Ternana e Bari. Bisceglie? Non sarà facile. Avversario di categoria, serve la giusta mentalità. Milan? Scuola di vita e di pallone, ho giocato e segnato in Primavera B e ammiravo il carisma di Ibra. Ora gioco nella mia città. Sai che figata”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***