VERSO CATANIA – BISCEGLIE: alla scoperta dei nerazzurri stellati

0
293

La compagine pugliese del Bisceglie è giunta alla sua quarta partecipazione consecutiva al campionato di Serie C. In precedenza i nerazzurri stellati avevano militato nella vecchia Serie C2 per dodici anni di seguito (dal 1986 al 1998). Squadra, quella biscegliese, intenta a costruire mattoncino su mattoncino una tranquilla permanenza nella categoria dopo la duplice delusione ai play-out patita nelle annate più recenti.

Come è capitato ad altre formazioni, anche sul Bisceglie si è abbattuto di recente l’incubo Covid con molteplici casi di positività riscontrati all’interno del gruppo squadra. Tale situazione ha determinato lo slittamento delle gare previste, tra cui quella col Catania riprogrammata per mercoledì 2 dicembre a Lentini. Al di là dell’imprevisto, la squadra sin qui ha dimostrato di saper coniugare qualità e carattere come dimostrano gli ultimi tre pareggi in rimonta e prima ancora le vittorie di prestigio ottenute a spese di Foggia e Palermo.

L’organico è composto in gran parte da giovani desiderosi di mettersi in mostra, con i difensori Priola, Altobello e Giron, i centrocampisti Maimone e Cittadino (miglior marcatore con 3 reti) e l’ala sinistra Mansour elementi cardinali della squadra allenata da Giovanni Bucaro. Il tecnico siciliano si è saputo rimettere in gioco brillantemente dopo l’infelice parentesi alla guida della Sicula Leonzio conclusasi dopo tre mesi con un esonero. Allievo di Zeman (giocò nel “Foggia dei miracoli”), il suo Bisceglie non rinuncia al tridente offensivo alternando il 4-3-3 e il 3-4-3 come principali moduli di riferimento.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***