PAROLA AI TIFOSI – Liotrizzati: “Buttata via una gara più che alla portata. Non eravamo da Champions prima, non siamo da retrocessione adesso…”

0
928

Catania sconfitto a Caserta, interrompendo la striscia di otto risultati utili consecutivi. I Liotrizzati, noto gruppo di sostenitori che seguono tradizionalmente il Catania dalla Curva Sud del “Massimino”, commenta sui social il 3-2 finale:

“Un Catania alla Dottor Jackyll and Mr Hyde quello che abbiamo visto ieri a Caserta. Un primo tempo che dopotutto ha fatto vedere cose buone e buone premesse per la seconda frazione di gara, nella quale il Catania ha letteralmente buttato via una partita più che alla portata. Il comparto difensivo, portiere compreso, hanno ingarrato la classica partita orribile, due svarioni in marcatura e la papera in uscita di Confente hanno prodotto le tre marcature dei casertani. Nonostante la prova non proprio brillante degli altri reparti, comunque si è provato a dare tutto per pareggiare. Peccato per il rigore sbagliato da Sarao (forse sarebbe ora di trovare un altro tiratore più affidabile), poiché qualche minuto dopo Manneh, finalizzando un bel triangolo con Piccolo va in gol, e sarebbe potuto essere il gol del pareggio. Mettiamoci anche che durante l’assedio finale alla porta della Casertana, mancano due rigori non fischiato (quello su Rosaia, proprio solare) che avrebbero dato un’altra chance per il pareggio. Ma ciò non deve essere alibi, bisogna lavorare sui regali fatti ieri, e registrare per bene il reparto arretrato”.

“Non eravamo da champions dopo 8 risultati utili consecutivi, non siamo da zona retrocessione adesso. Una partita sbagliata in pieno, come tante ne capitano in un campionato di serie C, quindi calmieriamo gli animi e i giudizi e circoscriviamoli alla singola partita. Nessuno aveva la pretesa di posizioni di vertice, quindi cogliamo il buono quando viene e cerchiamo di capire il perché degli errori partita dopo partita, non allarghiamo il discorso diventando generalisti, ricordiamoci a luglio cosa stava per succedere”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***