VERSO PAGANESE-CATANIA: inizia il girone di ritorno, ostacolo campano per i rossazzurri

0
397

Superato il giro di boa del campionato, il Catania si appresta ad iniziare il girone di ritorno. La compagine etnea sarà di scena domenica pomeriggio allo stadio “Marcello Torre” di Pagani, ospite di una Paganese attardata in classifica. Si apre un nuovo capitolo della stagione rossazzurra, che sta conoscendo una fase ascendente all’avvicinarsi del momento clou. Il Catania è in piena lotta per il terzo posto della graduatoria, piazzamento che vale tanto in ottica play-off.

Peppe Raffaele, imbattuto sul terreno di Pagani, avrà un Giosa in più ma un Sarao in meno. L’attaccante milanese è squalificato, pertanto potrebbe farsi largo l’ipotesi di un ballottaggio tra Reginaldo (ex di turno al pari di Armando Pantanelli) e Pecorino in avanti, fermo restando che le condizioni fisiche del talento etneo restano sotto osservazione. L’arrivo dell’ex baluardo del Potenza apre invece un ampio ventaglio di scelte per quanto concerne il solido e corposo pacchetto arretrato, tra i principali punti di forza di una squadra mentalizzata al successo.

Lo stadio di Pagani è stato teatro di goleade negli ultimi anni. Due vittorie rossazzurre nel 2017 e 2018 (rispettivamente per 2-5 e 2-4), seguite dall’affermazione campana del dicembre 2019 per 3-1. La Paganese insegue ancora la prima gioia casalinga. “Bocche cucite” in casa azzurrostellata, il livello di concentrazione è massimo per l’impegno che attende i ragazzi allenati da Lello Di Napoli, artefice di due successi sul Catania ai tempi dell’Akragas (stagione 2016-17). L’arrivo del centrocampista Antezza (proveniente dalla Viterbese) va a rimpinguare una formazione imbottita di giovani e rimaneggiata in difesa, dove verrà meno l’apporto dello squalificato Marco Schiavino, autore di due reti in campionato.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***