ACCADDE OGGI: 22 febbraio 2012, esordio vincente di Carrizo con la maglia del Catania

0
941
Juan Pablo Carrizo

Successo rossazzurro a Siena

22 febbraio 2012. Archiviata la sconfitta dello “Juventus Stadium” il Catania riassapora la vittoria, lo fa piegando il Siena in Toscana. Doveva essere la partita del rilancio senese dopo le scoppole di Lecce, invece la formazione allenata da Giuseppe Sannino ha deluso i propri tifosi cedendo i tre punti ad un Catania affamato e concreto. Determinanti ai fini del risultato la prestazione dell’estremo difensore Juan Pablo Carrizo, all’esordio in maglia rossazzurra e protagonista di prodigiosi interventi in più occasioni, e di Francesco Lodi, che si conferma cecchino implacabile trasformando al 23’ il calcio di rigore dello 0-1.

Nel primo tempo il dinamismo del Catania, con Catellani e Ricchiuti titolari, mette in difficoltà i padroni di casa, i quali nella ripresa attaccano con più insistenza ma faticano a scardinare la difesa etnea. Merito come dicevamo di Carrizo, ma anche dell’attenta disposizione difensiva del Catania. I rossazzurri soffrono a tratti ed in particolare nei 20 minuti finali ma dimostrano di saper lottare gestendo il prezioso vantaggio fino al triplice fischio. Il pubblico di casa contesta i propri beniamini, mentre il Catania continua a scalare la classifica di Serie A e porta a casa la seconda vittoria esterna del campionato.

TABELLINO PARTITA

SIENA (4-4-2): Pegolo; Vitiello, Terzi, Rossettini, Rossi; Giorgi (74′ Gonzalez), D’Agostino (61′ Vergassola), Gazzi, Brienza; Calaiò (64′ Bogdani), Destro.
A disp. di Sannino: Farelli, Belmonte, Pesoli, Mannini.

CATANIA (3-5-2): Carrizo; Bellusci, Legrottaglie, Spolli; Izco (54′ Llama), Almiron, Lodi, Ricchiuti (60′ Seymour), Marchese; Catellani (76′ Biagianti), Bergessio.
A dispo. di Montella: Kosicky, Lanzafame, Gomez, Ebagua.

Arbitro: Russo di Nola

Marcatori: 23’rig.Lodi (C)

Ammoniti: Calaiò (S), Gazzi (S), Legrottaglie (C), Carrizo (C)

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***