BIONDI: “Devo molto al Catania, ma sono felice di essere a Pordenone. Interesse andava avanti da tempo”

0
1911

Prime parole ufficiali da calciatore del Pordenone per Kevin Biondi. L’ormai ex calciatore del Catania riparte con entusiasmo dai colori neroverdi:

“Il mio carattere mi porta sempre ad accettare nuove sfide e stimoli per mettermi alla prova e confrontarmi con ritmi, giocatori, allenatori, ambizioni e avversari diversi. Lavoro sempre con spirito positivo e battagliero, spero di entrare nelle grazie del mister e dei compagni prima possibile. Il Pordenone è una grande realtà affermatasi in questo bellissimo campionato di B. Il club e le persone che ne fanno parte danno l’impressione di essere mentalizzate sul lavoro. Questo fa piacere perchè rispecchia il mio carattere. Da subito mi ha lusingato l’interesse del Pordenone, venendo dal basso e avendo fatto molta gavetta. L’interessamento andava avanti da molto tempo, sono strafelice“.

“La mia carriera si è sviluppata nel settore giovanile del Catania, finita la trafila delle giovanili mi hanno mandato in prestito a Messina e Igea Virtus per poi richiamarmi dal prestito e fare un contratto biennale. Ho trascorso negli ultimi anni bellissime emozioni, esperienze, con tante vittorie e gioie che fortunatamente mi hanno portato qui. Devo molto al Catania ma sono molto felice di essere a Pordenone adesso. La mia determinazione sarà feroce, con molta cattiveria agonistica e tanto lavoro cercherò di avvicinarmi all’esordio nel migliore dei modi. Ruolo? Negli ultimi anni ho dato una mano agli allenatori mettendo la mia duttilità al loro servizio. Mi sento una mezzala o un trequartista, mi piace molto attaccare gli spazi, inserirmi, prendere gli avversari alle spalle per poi potergli fare male”.

===>>> BIONDI: ko in casa all’esordio con la maglia del Pordenone

 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***