ACCADDE OGGI: 14 aprile 2002. Ultime amarezze per il Catania, vicino al sogno Serie B

0
1010
foto La Gazzetta Catanese

14 aprile 2002. Il Catania è in corsa per la tanto agognata Serie B. Reduce dalla cocente delusione di Ascoli, perdendo un importantissimo scontro diretto in terra marchigiana, i rossazzurri si presentano allo stadio Cibali con il morale sotto i tacchi. Avversario il Chieti. Etnei che, sulla carta, dovrebbero avere vita sostanzialmente facile e, invece, succede quello che non ti aspetti. La formazione ospite riesce nell’impresa di fermare il Catania, addirittura portando via l’intera posta in palio. 1-2 il risultato finale.

Il solito Eddy Baggio porta in vantaggio l’Elefante prima dell’intervallo, ma nella ripresa il Catania ha la testa da tutt’altra parte e viene ribaltato. Prima l’autorete di Giuseppe Baronchelli al 59′, poi il clamoroso sorpasso chietino ad opera di Gianluca Zattarin. Fu il penultimo ko della stagione, prima della sconfitta di misura di fine campionato ad Avellino per effetto del gol di Daniele Cinelli. Sotto la gestione del duo Graziani-Pellegrino, comunque, il Catania della famiglia Gaucci seppe costruire le basi per vincere i Play Off, tagliando l’ambizioso traguardo in quel di Taranto dopo avere superato anche l’insidioso ostacolo Pescara agli spareggi.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***