LA SICILIA – Pellegrino: “Quinti posto conquistato sul campo. Siamo il Catania, siamo abituati a lottare”

1
2911
Maurizio Pellegrino

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

Le parole del Responsabile dell’Area Sportiva Maurizio Pellegrino dopo la decisione del Collegio di Garanzia di respingere il ricorso presentato dal Catania:

“Siamo il Catania, siamo abituati a lottare anche quando ci tolgono quello che abbiamo conquistato sul campo, la quinta posizione in classifica. Continueremo a lottare a testa alta, con dignità, cercando di dare sempre il massimo. Questa è la nostra identità. Il tecnico e i calciatori sono un gruppo unito, solido, saranno loro a rispondere sul campo. Non dobbiamo pensare ad altro se non alla volontà di crederci sempre. Proprio in questi momenti mi piacerebbe vedere tutti stare dalla stessa parte”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Qui ci vuole un Claudio Lotito, un potente che abbia amicizie nel mondo del calcio e cha si faccia rispettare, non Pellegrino e i suo amici della Sigi che in FIGC su nuddu ammiscatu cu nenti. Ci fosse stato Lotito a quest’ora andavamo in B da primi in classifica e ci restituivano tutti i punti di penalizzazione. Date il Catania anche senza soldi a Tacopina o Lotito soltanto così saremo rispettati dal sistema e rinasceremo più forti di prima. Ai playoff tanto non si va nessuna parte. Ci volunu i SODDI.

Comments are closed.