TACOPINA: ufficialmente non si è ancora defilato, ma basta attese

2
3725
foto calciocatania.it

Joe Tacopina torna a parlare con parte della stampa locale, non manifestando l’intenzione di chiudere definitivamente le porte al Catania. L’avvocato italo-americano, quindi, ufficialmente è ancora interessato a rilevare la società rossazzurra ma l’elemento primario da considerare è sempre lo stesso: il tempo. Tanti, troppi mesi sono trascorsi fino ad arrivare a un punto di non ritorno. Ma ormai siamo giunti davvero al rush finale, poichè i termini dell’iscrizione scadono nella seconda metà di giugno e, pertanto, servono liquidità immediate e tutte le documentazioni del caso per formalizzare l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C.

Tacopina ha dichiarato di non avere abbandonato l’ipotesi Catania e qualcuno potrebbe attribuire valida la motivazione secondo la quale l’ex Venezia seguirebbe la logica d’impresa di rilevare il Catania con zero debiti, da fallito. Dando seguito ai discorsi fatti nei mesi scorsi, invece, si riterrebbe ancora valida la possibilità che Sigi definisca formalmente, a brevissimo, il piano di riduzione del debito con gli enti istituzionali per fare in modo che la trattativa con Tacopina riprenda vigore. Ma sono le tempistiche a comandare il gioco. Nel frattempo la Sigi continua ad interloquire con altri soggetti. E’ un momento in cui lucidità e concretezza devono viaggiare spedite.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

2 COMMENTI

  1. Il destino del Catania è segnato. I debiti verranno azzerati. Con il fallimento. E sarà la giostra del giro di responsabilità. A cui seguiranno i festeggiamenti dell’agenzia delle entrate e comune di Mascalucia, che percepiaranno euro/00.

Comments are closed.