ACCADDE OGGI: 27 Settembre 1964. Arriva la Juve a Catania, i rossazzurri calano il tris

0
926

27 Settembre 1964, Serie A. Sfida al “Cibali” tra Catania e Juventus. Reduce dai pareggi esterni con Milan e Lazio, i rossazzurri di Carmelo Di Bella ospitano la ‘Vecchia Signora’ conseguendo la prima vittoria in campionato. Tre gol rifilati ai bianconeri. Grinta, mordente, aggressività: queste le armi scelte dal Catania. Squadra cinica, spietata, che capitalizza al meglio le occasioni prodotte trascinata da un grande Cinesinho, non entrato nel tabellino dei marcatori ma comunque protagonista della scena.

Già al 4′ Danova porta in vantaggio l’Elefante, la Juve non sfrutta a dovere le chance per andare a segno e subisce il raddoppio al minuto 61. Da Costa al 74′ prova a riaprire i giochi, i bianconeri vanno anche vicini al pari ma nel finale sono costretti ad inchinarsi al Catania che archivia la pratica con Rambaldelli al 83′. Etnei che guardano al futuro con entusiasmo e fiducia, preparandosi a mietere diverse vittime nel contesto di una stagione da incorniciare.

TABELLINO PARTITA

CATANIA: Vavassori; Lampredi e Rambaldelli; Fantazzi, Bicchierai e Magi ; Danova, Biagini, Calvanese, Cinesinho e Facchin.
Allenatore: Di Bella.

JUVENTUS: Anzolin; Gori e Sarti; Castano, Salvadore e Leoncini; Stacchini, Da Costa, Combin, Sacco e Menichelli.
Allenatore: Heriberto Herrera.

MARCATORI : Danova al 4’, Calvanese al 61’, Da Costa al 74’, Rambaldelli all’83’.

ARBITRO: D’Agostini di Roma.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***