EX ROSSAZZURRI – 94 anni fa nasceva il grande Bearzot: “Catania mi ha fatto diventare uomo e calciatore vero”

0
483

Il 26 settembre 1927 nasceva il grande Enzo Bearzot, allenatore e calciatore, di ruolo difensore o mediano. Ha guidato la nazionale italiana durante il campionato mondiale di calcio 1982, vinto dagli Azzurri e detiene il record di panchine da Commissario Tecnico della Nazionale italiana, ben 104 volte. È morto il 21 dicembre 2010 a Milano all’età di 83 anni ed è ricordato con grande affetto dai tifosi del Catania. Bearzot, infatti, vestì anche la maglia rossazzurra tra il 1951 ed il 1954 totalizzando un centinaio di presenze. Nel ’54 l’Elefante ottenne la prima storica promozione in A vincendo il campionato cadetto e Bearzot fu tra i protagonisti della splendida cavalcata della squadra allenata da Piero Andreoli.

Nel libro “Il romanzo del Vecio” di Gigi Garanzini, Bearzot ricordò così il suo periodo da calciatore rossazzurro: “La maglia del Catania mi sembrava l’unica che avessi mai indossata. E con quella gente nacque un rapporto bellissimo che durò ben oltre i mie tre anni di permanenza. Accettando Catania sono diventato un calciatore vero, un mediano fatto e finito con una continuità e una personalità che prima non mi appartenevano. Attraverso quell’esperienza sono maturato, sono diventato un uomo”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***