PAROLA AI TIFOSI – Liotrizzati: “Molto amaro in bocca, ma questi ragazzi possono fare davvero un campionato dignitoso”

0
448

Pensiero social dei Liotrizzati, noto gruppo di sostenitori che segue tradizionalmente il Catania dalla Curva Sud del “Massimino”, dopo il pareggio maturato a Catanzaro:

“Dopo la scoppola contro il Bari i rossazzurri si sono presentati belli carichi contro il Catanzaro. Subito in palla, veloci e pericolosi. Sono stati bravi, nulla gli si può dire. E parlando di scoppole qualcuna educativa (non violenta) se la merita l’arbitro, giusto per fargli capire l’inadeguatezza di arbitrare perfino in serie C. Sì perché il Catania ha fatto ciò che ha potuto e lo ha fatto egregiamente, ma quando l’arbitro comincia a fischiare a cazzo, puoi fare ben poco. Un rigore un metro fuori l’area di rigore, falli sistematici dei calabresi, due espulsioni non ravvisate, nè la gomitata di Scognamillo (sarebbe stato secondo giallo), ne Carlini che manda all’ospedale Greco con una ginocchiata al costato (sarebbe stata espulsione diretta)”

“Non sappiamo se la vincevamo senza quel rigore fantasma, non sappiamo come sarebbe finita, ma una partita arbitrata con giudizio avrebbe permesso di poter dare fondo a tutto quello che i rossazzurri avevano da dare, e non come è successo, di far fare al Catanzaro ciò che volevano impunemente. Rimangono le note liete di aver avuto un portiere adatto tra i pali, una difesa che non ha ballato a parte qualche distrazione su calci d’angolo, un centrocampo dinamico ma ancora poco geometrico e gli attaccanti che facevano molto movimento. Rimane molto amaro in bocca, ma se vogliono, questi ragazzi possono fare un campionato davvero dignitoso. Società permettendo”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***