CATANIA FEMMINILE – Successo contro la Fesca Bari, mister Scuto: “Vinta gara molto difficile, a Napoli altra sfida salvezza”

0
233
foto calciocatania.it

Nota stampa Calcio Catania

Catania-Fesca Bari 1-0: le rossazzurre conquistano un successo sofferto ma ampiamente meritato al termine di un combattuto scontro diretto in chiave salvezza, nel girone C del campionato femminile Serie C 2021/22. Il debutto tra le mura amiche in questo torneo coincide con la prima vittoria stagionale, firmata da Beatrice Vitale: in avvio di ripresa, l’attaccante si coordina al meglio sull’assist della Mangiameli e con una splendida torsione spedisce di testa il pallone all’incrocio dei pali, siglando la rete decisiva.

L’allenatore etneo Peppe Scuto commenta: “Partita molto difficile, venivamo da una batosta e non era semplice risollevarsi. Siamo partiti con un 3-4-3 molto offensivo e in corso d’opera siamo passati al 3-5-2; nel primo tempo siamo stati più intraprendenti dell’avversario ma non abbiamo approfittato della superiorità numerica dopo l’espulsione della Trotta per fallo sulla Vitale lanciata a rete. Nella ripresa, dopo il nostro vantaggio, le pugliesi hanno reagito ma anche noi abbiamo creato nuovamente i presupposti per segnare, sbagliando qualcosa in fase di finalizzazione. Dopo tre partite, la squadra è stata finalmente più compatta e non abbiamo subito gol. Stiamo crescendo ed è molto importante, considerando che la nostra è probabilmente la formazione più giovane in Italia: basti pensare che la nostra atleta più grande è nata nel 2001, come la loro calciatrice più giovane, e la nostra Kimberly Mangiameli, classe 2007, è stata probabilmente la migliore in campo. Con la società, abbiamo scelto la “linea verde” valorizzando le giovani della Sicilia orientale. C’è soddisfazione per questa vittoria, complimenti alle nostre ragazze e adesso pensiamo alla prossima gara, a Napoli: sarà un altro scontro diretto per la permanenza in questa categoria”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***